ARCIPELAGO NERO

Palazzo San Sebastiano 10 settembre 2015 - h 18:45
2015_09_10_058

Le Ebridi Esterne, isole al largo della Scozia, sono terre brulle e inospitali, tormentate da venti gelidi. Caratteristiche che non possono che influire sul carattere degli isolani, gente che parla il gaelico scozzese, abituata a vivere in un universo a parte. È in questo luogo che sono ambientati i romanzi della trilogia dell'Isola di Lewis, noir decisamente originali in cui l'autore Peter May ci fa sperimentare una natura estrema. Dopo "L'isola dei cacciatori di uccelli" e "L'uomo di Lewis", lo scrittore di Glasgow trapiantato in Francia giunge a chiudere il cerchio delle vicende dell'ispettore Macleod con "L'uomo degli scacchi". Dialoga con l'autore lo scrittore Carlo Lucarelli.

English version not available

cronaca  Non disponibile.

archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci