LA COPERTA DEGLI AFFETTI

La coperta degli affetti
2015_09_11_076

Laboratorio di patchwork

Anna Maria Turchi ricuce le storie con Annalisa Strada

La storia del patchwork ci riporta all'epopea dei pionieri americani, chiamati a colonizzare territori sterminati e spesso ostili con la sola forza della loro determinazione. In queste condizioni di estrema povertà, i ritagli buoni degli abiti ormai consunti potevano servire per farne coperte per l'inverno: tanti pezzi differenti e di per sé inutili uniti insieme formavano qualcosa di utile e caldo. Dalla cura e dalla fantasia di generazioni di donne parsimoniose nasce l'arte del patchwork, oggi diffusa in tutto il mondo in un'incredibile varietà di stili e di forme. In ogni coperta patchwork si compone una storia, e nel laboratorio pensato da Festivaletteratura l'avviamento a questa tecnica sartoriale sarà accompagnata da un racconto orale tenuto da uno degli ospiti della manifestazione.

Il laboratorio prevede la realizzazione di una pochette con il metodo inglese e ha la durata di due ore e mezza. A tutti i partecipanti verrà distribuito un kit con il materiale necessario.

L'evento 076 ha subito variazioni rispetto a quanto riportato sul programma. A causa di un refuso il prezzo del biglietto di ingresso era di 15,00 euro.

English version not available

cronaca  Non disponibile.

archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci