Vittorio Giardino e Davide Morosinotto

Temporary stories
Palazzo del Mago, Cappella 8 settembre 2012 - h 18:15:00
2012_09_08_166

Oggi si mettono in gioco Vittorio Giardino ("Jonas Fink") e Davide Morosinotto ("La notte dei biplani") con una storia che viene dal passato.

English version not available

cronaca  Vittorio Giardino e Davide Morosinotto sono stati i protagonisti di questo evento, affiancati da Simonetta Bitasi e dal numeroso pubblico che ha aiutato ad inventare la storia. Perché è stato proprio questo il centro dell'evento: inventare e disegnare una storia che viene dal passato. Dal disegnatore Giardino, arrivano al pubblico parecchi consigli su come si crea un fumetto, un personaggio e quindi una storia incentrata su esso e sulle sue avventure e disavventure. 
Il personaggio di oggi è Elisabetta, la figlia e apprendista di un mago che abita la Cappella di Palazzo del Mago nel '500. Ed è qui che Elisabetta sogna sua madre e scopre che in realtà il padre-mago è cattivo e le ha nascosto il suo passato per molto tempo. La ragazza si trova spiazzata e decide di affrontare il padre; così la storia si conclude senza sapere chi vincerà o cosa succederà dopo. 
Morosinotto ci spiega che i racconti, soprattutto i romanzi, richiedono molto tempo per essere costruiti e sono un po' come dei labirinti in cui bisogna stare attenti alla strada che si prende, per evitare di avere molteplici possibilità di scelta e trovarsi nell'indecisione completa, o nella peggiore delle ipotesi di ritornare all'inizio del percorso e dover cambiare il personaggio principale e le sue caratteristiche. 

archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci