Palazzo Ducale, Portico del Cortile d'Onore

Piazza Sordello, 40, Mantova
archivio festivaletteratura
Palazzo Ducale, Loggia del Cortile d'Onore - ©Festivaletteratura

Palazzo Ducale, dimora dei signori di Mantova, è un monumentale complesso situato tra Piazza Sordello e la riva del Lago Inferiore. La «reggia» mantovana è tra le più vaste al mondo, estendendosi su una superficie di circa 34.000 mq. Fu costruita tra il XIII e il XVII secolo e rappresenta quindi, per la sua discontinuità stilistica, ma anche per la sua armonia complessiva, un'autentica particolarità architettonica. Hanno contribuito alla realizzazione i più grandi artisti di ciascun periodo: Bartolino da Novara, Antonio Pisano (il Pisanello), Andrea Mantegna e Giulio Romano. Corte Vecchia riacquistò nuovo prestigio quando nel 1519 Isabella d'Este lasciò la dimora nel Castello e si trasferì al piano terreno di questo antico settore della reggia gonzaghesca, nell'appartamento detto Vedovile. L'appartamento di Isabella, che aveva in origine uno sviluppo continuo, è ora costituito da due ali divise da un ambiente di passaggio, recante ancora brani di affreschi isabelliani, da cui si accede alla loggia aperta sul Cortile d'Onore, o dei Quattro Platani. Era chiamata Loggia delle Città per le rappresentazioni topografiche e le vedute cittadine che ospitava.

English version not available

archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci