Palazzo Ducale, Basilica Palatina di Santa Barbara

Piazza Santa Barbara, 4, Mantova
archivio festivaletteratura
Basilica Palatina di Santa Barbara - ©Festivaletteratura

Palazzo Ducale, dimora dei signori di Mantova, è un monumentale complesso situato tra Piazza Sordello e la riva del Lago Inferiore. La «reggia» mantovana è tra le più vaste al mondo, estendendosi su una superficie di circa 34.000 mq. Fu costruita tra il XIII e il XVII secolo e rappresenta quindi, per la sua discontinuità stilistica, ma anche per la sua armonia complessiva, un'autentica particolarità architettonica. Hanno contribuito alla realizzazione i più grandi artisti di ciascun periodo: Bartolino da Novara, Antonio Pisano (il Pisanello), Andrea Mantegna e Giulio Romano. La Chiesa di Santa Barbara, già "Basilica Palatina", si erge tra Piazza Castello e il Cortile della Cavallerizza, in una singolare piazzetta all'interno degli edifici di corte. Voluta come chiesa di palazzo da Guglielmo Gonzaga, la realizzazione fu affidata all'architetto Giovanni Battista Bertani nel 1571. La facciata, di gusto manieristico, ospita un vestibolo a tre arcate;l'architettura interna è tutta permeata dalla luce che scende dalle due lanterne a padiglione emergenti dalla copertura di navata, la quale si dilata, in modo diversificato, nelle tre cappelle laterali. Sopraelevato è il presbiterio con abside contro cui poggia parte degli stalli del coro proveniente dalla demolita chiesa di San Domenico. Le pitture degli altari laterali sono coeve alla costruzione e sono opera di autori mantovani; l'altare maggiore ospita "Il martirio di Santa Barbara", pala del veronese Domenico Brusasorci.

English version not available

archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci