Palazzo Te, Camera delle Imprese

Viale Te, 13, Mantova
archivio festivaletteratura
Palazzo Te, Camera delle Imprese - ©Festivaletteratura

Il Palazzo Te è un complesso monumentale situato a sud della Porta Pusterla, dove un tempo sorgeva l'Isola Teleto (poi abbreviato in Te). Fu commissionato da Federico II a Giulio Romano, che lo realizzò tra il 1525 e il 1535. Palazzo Te era nato soprattutto come luogo per lo svago del duca, dove potesse dedicarsi alla passione per i cavalli e alla relazione con Isabella Boschetti. Il complesso è un manifesto del manierismo. Si ispira all'anatomia orizzontale delle ville suburbane romane, progettato su pianta quadrata con un ampio cortile interno. Originariamente immersa nel verde, l'architettura del palazzo dialogava con l'ambiente circostante. La Camera prende il nome dalle imprese della famiglia Gonzaga. Per impresa si intende quell'elemento simbolico caratterizzato da una figura e un motto rappresentati insieme, e in questo caso la camera enfatizza le virtù e gli eventi personali rilevanti della famiglia Gonzaga.

archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci