Kim Thúy

archivio festivaletteratura
Thúy Kimal Festivaletteratura 2017 - ©Festivaletteratura

Kim Thúy, nata a Saigon nel 1968, ha abbandonato il Vietnam all'età di dieci anni insieme alla propria famiglia e ad altri profughi vietnamiti. Rifugiata politica in Canada, è cresciuta a Montréal dove, dopo una laurea in traduzione e una in diritto, ha lavorato come interprete e avvocato. In seguito ha aperto un ristorante e si è occupata di critica gastronomica. I drammi della sua infanzia l'hanno spinta a raccontare ciò che ha passato insieme alla propria gente. Ne è nato "Riva", un romanzo in cui una bambina di dieci anni si trova nel fondo di una barca piena di cattivi odori con la speranza di arrivare in Malesia e iniziare una vita migliore. Il suo talento narrativo trova conferma in "Nidi di rondine" (2014) e in "Il mio Vietnam" (2017): qui la protagonista è una giovane ragazza di ottima famiglia, costretta ad abbandonare ogni certezza a causa della guerra e a passare dalla bolla ovattata in cui i suoi la precludevano alle mille difficoltà di un mondo estraneo e ostile, in cui un viaggio irto di insidie sembra ancora una volta la sola via di salvezza.(foto: © Leonardo Cendamo)

Kim Thúy, born in Ho Chi Minh City in 1968, left Vietnam at the age of 10 with her family and other refugees. A political refugee in Canada, she grew up in Montréal where, after a degree in translation and another in law, she worked as an interpreter and lawyer. She later opened a restaurant and worked in food criticism. The dramas of her childhood led her to talk about what she has been through, together with her own people. This led to "Riva", a novel in which a ten year old girl finds herself at the bottom of a bad-smelling boat with the hope of arriving in Malaysia and starting a better life. Her narrative talent was confirmed with "Nidi di rondine" (2014) and "Il mio Vietnam" (2017): here the protagonist is a young girl from a good family, forced to abandon all certainties because of war and go from the quiet bubble she was held in by her parents to the many difficulties of a strange and hostile world, where a trip fraught with pitfalls once again seems to be the only way to salvation.(photo: © Leonardo Cendamo)

"Riva", Nottetempo, 2010"Nidi di Rondine", Nottetempo, 2014"Il mio Vietnam", Nottetempo, 2017
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci