Silvia Bencivelli

archivio festivaletteratura
SILVIA BENCIVELLI AL FESTIVALETTERATURA 2016 - ©FESTIVALETTERATURA

Silvia Bencivelli è una giornalista scientifica italiana. Dopo la laurea in Medicina e chirurgia ha frequentato il Master in Comunicazione della Scienza alla Sissa di Trieste e, dal 2004, scrive di scienza per riviste e giornali, tra i quali "la Repubblica", "D di Repubblica", "il Venerdì di Repubblica", "Le Scienze", "La Stampa", "Mente e Cervello", "Focus" e "Wired". Dal 2005 al 2011 ha lavorato nella redazione del quotidiano scientifico "Radio3 Scienza", di cui è tuttora tra i conduttori. Già collaboratrice dei programmi televisivi della Rai "Cosmo" (2011), "Presa diretta" (2011-13), "Nautilus" (2013) e "Memex" (2014-16), da settembre 2016 è tra i conduttori di "Tutta Salute", su Rai 3, in onda ogni mattina da lunedì a venerdì alle 11.10. Lavora con scuole di comunicazione e insegna Giornalismo scientifico multimediale al Master 'La Scienza nella Pratica Giornalistica' all'Università di Roma 'La Sapienza'. Collabora con case editrici (Il Saggiatore, Sironi, De Agostini scuola) e agenzie di comunicazione (La Fabbrica, effecinque) e partecipa come relatore e moderatore a eventi culturali per il grande pubblico e le scuole. Ha girato anche due cortometraggi e il documentario "Segna con me", per la regia di Chiara Tarfano. Tra i suoi libri: "Perché ci piace la musica", (2007 e 2012, tradotto in inglese, francese e spagnolo), "Comunicare la scienza" (2013, con Francesco Paolo De Ceglia), "Irrazionali e contenti" (2015, con Giordano Zevi), "È la medicina, bellezza!" (2016, con Daniela Ovadia) e "Le mie amiche streghe", il suo primo romanzo pubblicato nel 2017 da Einaudi. (foto: © Festivaletteratura)

Silvia Bencivelli is an Italian scientific journalist. After graduating in Medicine and Surgery she attended a Master's in Communication of Science at Sissa in Trieste and since 2004 she has written about science for magazines and newspapers both online and on paper ("la Repubblica", "D di Repubblica", "Le Scienze", "La Stampa", "Tuttogreen", "Mente e Cervello", "Wired.it"). From 2005 to 2011, she worked at the editorial office for "Radio 3 Scienza", a Rai Radio 3 scientific newspaper. She currently works for schools for communication and teaches multimedia scientific journalism at the Master's "Science in Journalism" at "La Sapienza" university. She collaborates with publishing houses (Il Saggiatore, Sironi, De Agostini scuola) and communication agencies (La Fabbrica, effecinque). She also produced several short films and the documentary "Segna con me" directed by Chiara Tarfano. Her books include "Perché ci piace la musica" (2007 and 2012), "Cosa intendi per domenica" (2013) and "Comunicare la scienza" with Francesco Paolo de Celia (2013). "Soldi, cuore, cervello. Alle origini delle scelte economiche" written with Giordano Zevi is forthcoming. In 2012, she was awarded the Piazzano Prize for scientific journalism in April 2014 and the 'Paolo Antonelli' prize for her contributions for newspapers.(photo: © Festivaletteratura)

"Perché ci piace la musica. Orecchio, emozione, evoluzione", Sironi, 2007 (2012)"Il sesso a test", Alpha Test, 2008"Cosa intendi per domenica? La mia (in)dipendenza dal lavoro", LiberAria Editrice, 2013"Comunicare la scienza", con Francesco Paolo De Ceglia, Carocci, 2013"Irrazionali e contenti. Viaggio alle origini delle nostre scelte economiche", con Giordano Zevi, Sironi, 2015"È la medicina, bellezza! Perché è difficile parlare di salute", con Daniela Ovadia, Carocci, 2016"Le mie amiche streghe", Einaudi, 2017
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci