Janine Chasseguet-Smirgel

archivio festivaletteratura

Janine Chasseguet-Smirgel, esponente tra i più autorevoli della psicoanalisi francofona, ha vissuto e lavorato a Parigi. È stata analista didatta e Past President della Société Psychanalytique de Paris. È stata vicepresidente dell'International Psychoanalytich Association (1983-89), Freud Professor all'University College di Londra e André Ballard Lecturer dell'Association of Psychoanalytic Medicine. È stata professore di Psicopatologia all'Università di Lille. Molti dei suoi testi fanno ormai parte del repertorio classico della psicoanalisi. In Italia ha pubblicato "Creatività e Perversione" (1987), "L'ideale dell'io. Saggio sulla malattia dell'idealità" (1991), "Per una psicoanalisi dell'arte e della creatività" (1989), tutti per Raffaello Cortina Editore. Per l'Editore Feltrinelli ha pubblicato invece "I due alberi del giardino" (1991). In Francia ha pubblicato numerosissimi libri e saggi inerenti il complesso rapporto tra la psicoanalisi e la letteratura, tra il mondo dell'arte e quello artificioso del soggetto perverso, approfondendo inoltre le tematiche relative alla sessualità femminile. Nel suo testo "Blood and Nation" (1991) ha indagato sui precursori del nazismo e in "The cry of mute children" ha fornito una prospettiva psicoanalitica sulla seconda generazione dell'Olocausto. Muore a Parigi il 5 marzo 2006.

Janine Chasseguet-Smirgel, a leading exponent of the francophone psychoanalysis, lives and works in Paris. She is a training analyst and Past President of Société Psychanalytique in Paris. She was deputy Chairperson of the International Psychoanalytic Association (1983-89), Freud Professor at the University College of London and André Ballard Lecturer at the Association of Psychoanalytic Medicine. She is professor of Psychopathology at the University of Lille. Many of her books have now become classics within the psychoanalysis repertoire. In Italy she has published "Creativity and perversion" (1987), "L'idéal du moi" [The ego ideal] (1991), "Pour une psychanalyse de l'art et de la créativité" [Sexuality and mind] (1989), all with Raffaello Cortina Editore. With Feltrinelli publishing house she published "Les deux arbres du jardin. Essais psychanal sur le role du pere et de la mere dans la psyche" (1991). In France she has published many books and essays regarding the complex relationship between psychoanalysis and literature, between the world of art and the artificial world or the perverted subject, paying particular attention to the themes of women's sexuality. In her book "Blood and Nation" (1991) she investigated the precursors of Nazism and in her "The cry of mute children" she offered a psychoanalytic perspective on the Holocaust's second generation. She died in Paris on 5th March 2006.

"Freud ou Reich?", con Béla Grunberger, Liguori, 1979
"Creatività e perversione", Raffaello Cortina, 1987
"Per una psicoanalisi dell'arte e della creatività", Raffaello Cortina, 1989
"L'ideale dell'io. Saggio psicoanalitico sulla «Malattia d'idealità»", Raffaello Cortina, 1991
"La sessualità femminile", Laterza, 1995
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci