Giorgio Faletti

archivio festivaletteratura
Giorgio Faletti al Festivaletteratura 2003 - ©Festivaletteratura

Laureatosi in giurisprudenza, Giorgio Faletti (Asti, 1950) inizia la carriera come cabarettista al Derby di Milano negli anni Settanta. In televisione lavora ad Antenna 3 e nel 1983 partecipa a "Pronto Raffaella". Nel 1985 è nel cast del programma di Antonio Ricci "Drive In" e lì dà vita al suo personaggio più famoso, la guardia giurata Vito Catozzo. Poco dopo partecipa a "Emilio" ideando il personaggio di Franco Tamburini, stilista di Abbiategrasso. Nel frattempo si avvicina al mondo della musica. Tra il 1988 e il 2000 partecipa più volte al Festival di Sanremo, pubblica sei album e hit di successo come "Ulula", o brani decisamente più riflessivi come "L'assurdo mestiere". Senza mai tradire le sue origini di attore comico, nello stesso periodo pubblica il libro "Porco il mondo che ciò sotto i piedi" e mette in scena lo spettacolo teatrale "Tourdeforce". Nel 2002 firma il suo primo romanzo thriller, "Io uccido", uno dei casi editoriali pià eclatanti del decennio, con milioni di copie vendute. Seguono "Niente di vero tranne gli occhi" e "Fuori da un evidente destino", ambientato in Arizona e in cui tra i protagonisti vi sono gli indiani Navajos, ai quali il romanzo è dedicato. Intanto i suoi libri vengono tradotti in 25 lingue e pubblicati anche in Sud America, Cina, Giappone, Russia e Stati Uniti. Nel 2008 pubblica la raccolta di racconti "Pochi inutili nascondigli". Nella primavera del 2009 esce il suo quarto romanzo, "Io sono Dio". Nel 2010 è la volta di "Appunti di un venditore di donne" e, un anno dopo, del romanzo "Tre atti e due tempi". La sua brillante attività artistica e letteraria viene stroncata dalla malattia il 4 luglio 2014.

Giorgio Faletti, born in Asti in 1950, graduated in Law, began his career as a cabaret artist in Milan in the 1970's. He worked in television for Antenna 3 and in 1983 participated in "Pronto Raffaella". IN 1985 he becomes one of the characters in the TV programme "Drive In". His most famous character is Vito Catozzo. Shortly after he participates in "Emilio" with his character Franco Tamburini, a stylist from Abbiategrasso. Meanwhile he approaches the world of music. Between 1988 and 2000 he participates several times in the Festival of Sanremo and releases six albums. However, he does not forget his origins as a comedian: in 1994 he publishes the book "Porco il mondo che ciò sotto i piedi", edited by Zelig, recounting the stories of his most famous character Vito Catozzo, and stages the play "Tordeforce". In 2002 Giorgio Faletti publishes his first thriller "Io Uccido". In 2004 his second novel was published "Niente di Vero tranne gli Occhi". In November 2005 he was awarded the De Sica Prize for Literature by the Italian President. In 2006 he publishes "Fuori da un evidente destino", set in Arizona with the Navajos as protagonists, to whom the novel is dedicated. His books have been translated in 25 languages all over the world, with a great success not only all over Europe, but also in South America, China, Japan, Russia and the United States. In 2008 the collection of stories "Pochi inutili nascondigli" is published. In 2009 his fourth novel "Io sono Dio" is released. In 2010 his latest novel is published under the title "Appunti di un venditore di donne", his first book set in Italy, in Milan.

"Porco il mondo che ciò sotto i piedi", Zelig, 1994
"Io uccido", Baldini & Castoldi, 2002 (2013)
"Niente di vero tranne gli occhi", Baldini Castoldi Dalai, 2004 (2007)
"L'uovo o la gallina", con Angelo Branduardi, illustrazioni di Chiara Rapaccini, Gallucci, 2005 (2014)
"Ospite d'onore", in "Crimini", Einaudi, 2005
"La ricetta della mamma", in "Giallo Uovo. Ne uccide più la gola che la spada", Mondolibri, 2006
"Fuori da un evidente destino", Baldini Castoldi Dalai, 2006
"La ragazza che guardava l'acqua", Corriere della Sera, 2007
"Pochi inutili nascondigli", Baldini Castoldi Dalai, 2008 (2013)
"Per conto terzi", in "Crimini italiani", Einaudi, 2008
"La torta nera", in "Le nuove ricette del cuore", Blu Edizioni, 2008
"Io sono Dio", Baldini Castoldi Dalai, 2009 (2013)
"Appunti di un venditore di donne", Baldini Castoldi Dalai, 2010 (2014)
"Tre atti e due tempi", Einaudi, 2011 (2014)
"Da quando a ora", con 2 CD audio, Einaudi, 2012
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci