Stregoni

archivio festivaletteratura
Stregoni al Festivaletteratura 2017 - ©Festivaletteratura

Stregoni è un progetto artistico che nasce dall'incontro tra il musicista trentino Johnny Mox, Above the Three e centinaia di migranti sbarcati o cresciuti in Europa. Si tratta di un laboratorio performativo itinerante, che finora ha toccato diverse città italiane ed europee e realtà come tendopoli e centri di accoglienza. Stregoni parte dalle musiche scelte dai migranti per abbattere le barriere linguistiche e rivelare tutta la ricchezza della diversità umana e culturale attraverso un gesto d'improvvisazione corale: «ci è capitato - hanno asserito gli ideatori - di suonare con musicisti classici, con un suonatore di kora, uno strumento tradizionale africano, o con Zaid, un ragazzo che, prima di scappare dall'Iraq in seguito all'avanzata dell'Isis, ha fondato quella che molto probabilmente può essere considerata la prima, e forse l'unica, band metal del suo paese». Il laboratorio in tour ha raccolto un notevole interesse e diverse performance sono state immortalate in video dal regista Joe Barba. (foto: Stregoni)

English version not available

Non disponibile
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci