Marina Terragni

archivio festivaletteratura
Marina Terragni al Festivaletteratura 2008 - ©Festivaletteratura

Marina Terragni, «milanese, un figlio, animalista, inquieta, sempre di corsa, yogini», è una giornalista italiana conosciuta per la rubrica "Maschile/femminile" del settimanale "Io Donna", che ha curato fino al 2017. Tra le prime blogger italiane, ha collaborato stabilmente col "Corriere della Sera" ed è stata opinionista in trasmissioni tv e radiofoniche prodotte dalla Rai e da La7. Già autrice di un libro-intervista con Vittorino Andreoli ("E vivremo finalmente liberi dall'ansia") e di un saggio sulla condizione femminile nella società contemporanea ("La scomparsa delle donne"), in "Un gioco da ragazze" ha rilanciato il ruolo della donna nella politica italiana, cercando di liberare l'opinione pubblica dai tanti luoghi comuni sull'argomento e tracciando una spietata requisitoria contro un potere fino a oggi maschilista e narcisista, che ha dettato per troppo tempo le regole del gioco. Nel 2016 ha portato ancora una volta avanti la sua battaglia a favore delle donne pubblicando il provocatorio "Temporary mother. Utero in affitto e mercato dei figli".(foto: © Festivaletteratura)

English version not available

"La scomparsa delle donne. Maschile, femminile e altre cose del genere", Mondadori, 2007 (2008)"Un gioco da ragazze. Come le donne rifaranno l'Italia", Rizzoli, 2012"Temporary mother. Utero in affitto e mercato dei figli", Vanda Epublishing, 2016
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci