Luis Sepulveda

archivio festivaletteratura
Luis Sepulveda al Festivaletteratura 1998 - ©Festivaletteratura

Giornalista e scrittore, nato ad Ovalle in Cile nel 1949, militante di Unità Popolare, a seguito del colpo di stato militare di Augusto Pinochet, Luis Sepúlveda venne arrestato e torturato, ma grazie alle forti pressioni di Amnesty International venne scarcerato, ricominciando a fare teatro ispirato alle sue convinzioni politiche. Condannato a otto anni di esilio nel 1977 lasciò il Cile e si diresse verso il Brasile, il Paraguay e l'Equador. Nel 1979 raggiunse le Brigate Internazionali Simon Bolivar che stavano combattendo in Nicaragua. Dopo la vittoria nella rivoluzione iniziò a lavorare come giornalista e l'anno successivo si trasferì in Europa. Si stabilì ad Amburgo per la sua ammirazione nei confronti della letteratura tedesca, specialmente per i romantici come Novalis e Hölderlin. Lavorò come giornalista facendo molti viaggi tra Sud America e Africa. Nel 1982 venne in contatto con l'organizzazione ecologista Greenpeace e lavorò fino al 1987 come membro di equipaggio su una delle loro navi; successivamente agì come coordinatore tra i vari settori dell'organizzazione. Ha raggiunto fama internazionale con la pubblicazione del romanzo "Il vecchio che leggeva romanzi d'amore" (Guanda, 2003) e "Storia di una gabbianella e di un gatto che le insegnò a volare" (Salani, 1996).

English version not available

"Il vecchio che leggeva romanzi d'amore", Guanda, 1993 (2012)
"Il mondo alla fine del mondo", Guanda, 1994 (TEA, 2011)
"L'occhio della balena", Mondadori, 1994
"Un nome da torero", Guanda, 1995 (TEA, 2011)
"Patagonia Express. Appunti dal sud del mondo", Feltrinelli, 1995 (TEA, 2012)
"Diario di un killer sentimentale", Guanda, 1996 (Il Sole 24 ore, 2011)
"La frontiera scomparsa", CDE, 1996 (Guanda, 2009)
"Storia di una gabbianella e di un gatto che le insegnò a volare", Salani, 1996 (Guanda, 2012)
"Incontro d'amore in un paese di guerra", Guanda, 1997 (2005)
"Jacaré", Mondolibri, 1999 (TEA, 2011)
"Le rose di Atacama", Mondolibri, 2000 (TEA, 2011)
"Raccontare, resistere. Conversazioni con Bruno Arpaia", Guanda, 2002 (TEA, 2003)
"Il generale e il giudice", Guanda, 2003 (TEA, 2006)
"Una sporca storia", Guanda, 2004 (TEA, 2008)
"Il potere dei sogni", Mondolibri, 2006 (TEA, 2008)
"Cronache dal Cono sud", Guanda, 2007 (TEA 2009)
"La lampada di Aladino e altri racconti per vincere l'oblio", Guanda, 2008 (2009)
"L'ombra di quel che eravamo", Guanda, 2009 (TEA, 2010)
"Ritratto di gruppo con assenza", Guanda, 2010 (TEA, 2011)
"Ultime notizie dal sud", Guanda, 2011
"Tutti i racconti", Guanda, 2012 (2013)
"Uno spettro si aggira per la Spagna", Guanda, 2012 (e-book)
"Il funerale di Neruda. Garofani rossi per Pablo", con Renzo Sicco, Claudiana, 2013
"Ingredienti per una vita di formidabili passioni", Guanda, 2013
"Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico", con illustrazioni di Simona Mulazzani, Mondolibri, 2013
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci