Gian Antonio Stella

archivio festivaletteratura
Gian Antonio Stella al Festivaletteratura 2007 - ©Festivaletteratura

Gian Antonio Stella, vicentino, è editorialista e inviato di politica, economia e costume al "Corriere della Sera", giornale in cui, dopo gli anni della gavetta giovanile e l'assunzione al pomeridiano "Corriere d'Informazione", è praticamente cresciuto. Vincitore di alcuni premi giornalistici (dall' È Giornalismo assegnato da Montanelli, Biagi e Bocca al Barzini, dall'Ischia al Saint Vincent per la saggistica) ha scritto vari libri. Tra i più noti "Schei", un reportage sul mitico Nordest, "Dio Po. Gli uomini che fecero la Padania", un velenoso pamphlet sulla Lega, "Lo spreco", un'inchiesta su come l'Italia ha buttato via almeno due milioni di miliardi di vecchie lire, "Tribù", uno spassoso e spietato ritratto della classe politica di destra salita al potere nel 2001, "L'orda. Quando gli albanesi eravamo noi", una lucida analisi sull'emigrazione di oggi e di ieri, "La casta", sull'intoccabilità del potere politico. Ha esordito nella narrativa con "Il maestro magro", un ritratto vivace e sentito di un maestro che si trasferisce dalla Sicilia in Polesine nel secondo dopoguerra.

Born in Asolo in 1953, Gian Antonio is an Italian journalist and writer. After working as editorialist and reporter for "Corriere della Sera", dealing with news from Rome and the Italian North East, he devoted himself to politics, news and lifestyle. In 2007 he published "La casta", in collaboration with Sergio Rizzo, which sold more than 1,200,000 copies becoming the most successful book in 2007 and the most important book of his career. His most successful books include "L'Orda", in which he writes about Italian migration and "Schei", an enquiry on the Italian North East. In 2005 he wrote his first novel, "Il maestro magro". He sometimes presents "Faccia a faccia", a radio programme broadcast by Radio3.

"Dio Po. Gli uomini che fecero la Padania", Baldini & Castoldi, 1996
"Schei. Dal boom alla rivolta", Baldini & Castoldi, 1996 (Mondadori, 2000)
"Lo spreco. Italia. Come buttare via due milioni di miliardi", Baldini & Castoldi, 1998, (Mondadori, 2001)
"Chic. Viaggio tra gli italiani che hanno fatto i soldi", Mondadori, 2000 (2001)
"L'orda. Quando gli albanesi eravamo noi", Rizzoli, 2002 (2010)
"Tribù. Foto di gruppo con cavaliere", Mondadori, 2001 (Feltrinelli, 2005)
"Odissee. Italiani sulle rotte del sogno e del dolore", Rizzoli, 2004
"Il maestro magro", Rizzoli, 2005 (2007)
"Avanti popolo. Figure e figuri del nuovo potere italiano", Rizzoli, 2006 (2007)
"La bambina, il pugile, il canguro". Rizzoli, 2007
"La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili", con Sergio Rizzo, Rizzoli, 2007 (2008)
"Carmine Pascia (che nacque buttero e morì beduino)", Rizzoli, 2008
"La deriva. Perché l'Italia rischia il naufragio", con Sergio Rizzo, Rizzoli, 2008
"Negri, froci, giudei & co. L'eterna guerra contro l'altro", Rizzoli, 2009
"Il viaggio più lungo. Dizionario essenziale", Rizzoli, 2010
"Vandali. L'assalto alle bellezze d'Italia", con Sergio Rizzo, Rizzoli, 2011
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci