Caryl Phillips

archivio festivaletteratura

Caryl Phillips è uno dei più noti e importanti scrittori postcoloniali britannici della nuova generazione e appartiene all'area culturale detta della Black Britain, essendo nato nel 1958 nei Caraibi, nell'isoletta di St. Kitts, e poi emigrato con i genitori in Inghilterra quando era ancora bambino. È cresciuto a Leeds e si è laureato a Oxford. Ha insegnato all'università di Yale, al Barnard College della Columbia University, all'Amherst College nel Massachusetts, ed anche in Ghana, Svezia, Singapore, Barbados e India. Il suo romanzo "A Distant Shore" gli ha meritato il Commonwealth Writers Prize nel 2004, mentre "The Nature of Blood", del 1997, è parzialmente ambientato nell'Italia del Cinquecento, a Venezia e a Portobuffolè (TV). Ha anche pubblicato alcune opere di saggistica (critica letteraria) e due antologie. È autore di teatro, e ha pubblicato anche commedie e radiodrammi. Ha lavorato a due film e le sue opere sono state tradotte in francese, svedese, olandese, tedesco, italiano, lettone, portoghese, spagnolo, polacco, greco, finlandese, giapponese e turco. Ha ottenuto diversi premi letterari e significativi riconoscimenti culturali.

English version not available

"Sotto la nevicata", Mondadori, 2011
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci