Amos Oz

archivio festivaletteratura
Amos Oz al Festivaletteratura - ©Festivaletteratura

Amos Oz, uno dei più rappresentativi e amati scrittori israeliani, è nato nel 1939 a Gerusalemme. Dopo la morte della madre aderì al partito laburista e a 15 anni andò a vivere nel kibbutz di Hulda. Dopo aver servito nell'unità Nahal, Oz studiò filosofia e letteratura ebraica all'Università Ebraica di Gerusalemme. A 22 anni riuscì a far pubblicare la sua prima raccolta di racconti, "La terra dello sciacallo", uscita nel 1965, mentre il suo primo romanzo, "Elsewhere, Perhaps", apparve nel 1966. Da quel momento Amos Oz ha cominciato a scrivere ininterrottamente e le sue opere sono state tradotte in circa 30 lingue. Ha ricevuto il premio più prestigioso del suo Paese: il Premio Israele per la letteratura nel 1998, anno del cinquantesimo anniversario dell'indipendenza di Israele. Nel 2005 ha ricevuto dalla città di Francoforte il Premio Goethe alla carriera, un premio prestigioso assegnato in passato a Sigmund Freud e Thomas Mann. Nel 2007 ha ricevuto il Premio Principe delle Asturie per la Letteratura e nel 2008 ha ricevuto il Premio Heinrich Heine della città di Düsseldorf.

Born in Jerusalem in 1939, he is one of the greatest Israeli writers. He studied at the Jewish University of Jerusalem and then in Oxford. His books have been translated in twenty-eight languages so far and achieved several international literary awards. He is married and lives now in Arad, Israel, with his wife and children. In his novels and short stories he ponders on the existing conflicts in Israeli society, and the difficult cohabitation of two totally different cultures such as the Arabic and the European ones. Amos Oz's has a deeply ironic way of observing reality, without much space left for optimism.

"Michael mio", Bompiani 1975 (Feltrinelli 2008)
"Firma", Feltrinelli, 1991 (2004)
"Conoscere una donna", Guanda, 1992 (Feltrinelli, 2008)
"In terra d'Israele", Marietti, 1992
"Soumchi", Mondadori, 1997 (2001)
"Una pantera in cantina", Fabbri, 1999 (2010)
"Il senso della pace", Casagrande, 2000
"Lo stesso mare", Feltrinelli, 2000 (2008)
"La scatola nera", Feltrinelli, 2002 (2008)
"Una storia di amore e di tenebra", Feltrinelli, 2003 (2009)
"Contro il fanatismo", Feltrinelli, 2004 (2008)
"D'un tratto nel folto del bosco", Feltrinelli, 2005 (2011)
"Non dire notte", Feltrinelli, 2007 (2008)
"Una terra, due stati. Interviste", Datanews, 2007 (2010)
"La vita fa rima con la morte", Feltrinelli, 2008 (2010)
"Una pace perfetta", Feltrinelli, 2009 (2011)
"Scene dalla vita di un villaggio", Feltrinelli, 2010
"Il monte del cattivo consiglio", Feltrinelli, 2011
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci