Alberto Manguel

archivio festivaletteratura
Alberto Manguel al Festivaletteratura 2008 - ©Festivaletteratura

Nato a Buenos Aires nel 1948, Alberto Manguel ha vissuto in Italia, Francia e Inghilterra e a Tahiti. Nel 1982 va a Toronto e vi resta per oltre vent'anni, ottenendo anche la nazionalità canadese. Si trasferisce poi definitivamente a Poitou-Charentes (Francia), dove è stato nominato Ufficiale dell'Ordine delle Arti e delle Lettere. Scrittore, saggista, traduttore, redattore e curatore di fama internazionale, Alberto Manguel è autore di molti libri. Tra le sue opere "Una storia della lettura" (1997), la storia inconsueta degli infiniti modi in cui nei millenni gli uomini hanno letto testi di ogni genere; "Con Borges" (2005) che racconta come, lavorando in una celebre libreria di Buenos Aires, l'autore all'epoca sedicenne abbia incontrato Jorge Luis Borges e sia diventato il suo lettore privato; infine "Diario di un lettore" (2006) vincitore del Premio Grinzane Cavour 2007 per la saggistica. Con "La biblioteca di notte" (2007) ha proseguito i suoi originali studi sulla lettura. Con "Una vita immaginaria. Conversazioni con un amico" (2011) vediamo scorrere sulle pagine la vita di Manguel e le infinite, vivacissime esistenze della sua cultura, immensa e multiforme.

Born in Buenos Aires in 1948, Alberto Manguel lived in Italy, France, England and Tahiti, where he established Tahiti's first publishing house. He became a Canadian citizen in 1985. He now lives in a small village in France, where he was appointed Officer of the Order of Arts and Letters. A world-famed writer, essayist, translator and editor, Alberto Manguel authored many prize-winning books, including the famous "Manuale dei luoghi fantastici" and "Una storia della lettura", the unusual story of the various ways with which mankind has read all types of texts throughout history. In "Con Borges", he tells of how he then sixteen, working in a famous Buenos Aires' bookshop, he met Jorge Luis Borges and became his private reader. With "Diario di un lettore" he won the Guinzane Cavour Prize 2007 for essay writing. He then carried on with his original studies on reading with "La biblioteca di notte".

"Una storia della lettura", Mondadori, 1997 (Feltrinelli, 2009)
"Con Borges", Adelphi, 2005
"Il computer di Sant'Agostino", Rosellina Archinto, 2005
"Diario di un lettore", Rosellina Archinto, 2006
"Stevenson sotto le palme", Nottetempo, 2007
"Omero. Iliade e Odissea. Una biografia", Newton Compton, 2007
"La biblioteca di notte", Rosellina Archinto, 2007
"Al tavolo del cappellaio matto", con illustrazioni di John Tenniel, Archinto, 2008
"L'amante puntiglioso", Nottetempo, 2009
"Il libro degli elogi", Archinto, 2009
"Dizionario dei luoghi fantastici", con illustrazioni di Graham Greenfield e di Eric Beddows, Archinto, 2010
"Il ritorno", con illustrazioni di Antonio Seguí, Nottetempo, 2010
"Tutti gli uomini sono bugiardi" Feltrinelli, 2010
"Una vita immaginaria. Conversazioni con un amico", Archinto, 2011
"Una stanza piena di giocattoli", Archinto, 2012
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci