Sergio Marazzi

archivio festivaletteratura

Studioso di orografia alpina, Sergio Marazzi si è occupato in particolare di trovare un punto di raccordo tra i gruppi descritti nelle guide nazionali di montagna e le tradizionali sezioni alpine della "Partizione delle Alpi" del 1926, in cui aveva rilevato incongruenze ed errori geografici che la rendevano bisognosa di un accurato aggiornamento. Per colmare la menzionata lacuna esistente nell'editoria di montagna da più parti lamentata, ha proseguito per diversi anni i suoi studi con approfondite ricerche, che hanno avuto come risultato finale la realizzazione di un'innovativa suddivisione orografica del Sistema Alpino secondo il contenuto dell'attuale letteratura geografica europea. Grazie all'"Atlante orografico del Monte Bianco" (edito da Priuli & Verlucca nel 1991) e ai suoi articoli apparsi su alcune riviste del ramo, tra le quali "Ambiente Società Territorio - Geografia nelle scuole" (rivista dell'Associazione italiana insegnanti di geografia, n. 4/2001), "L'Universo" (rivista dell'Istituto Geografico Militare di Firenze, n. 4/2002) e" La Rivista del Club Alpino Italiano" (n. 5/2003 e n. 6/2005), la nuova suddivisione delle Alpi è stata portata a conoscenza del pubblico, in particolare nell'ambiente alpinistico e in quello scolastico e universitario, dove è stata accolta positivamente.

A scholar of alpine orography, Sergio Marazzi dealt with the research of a point of contact between the groups described on the mountain guides and the traditional alpine sections of "Partizione delle Alpi" ("Alps Divisions") of 1926, where he had spotted incongruence and geographic mistakes that needed amending. He carried on his extensive research in the mountain book industry and then he produced an innovative orographic division of the Alps according the current European geographical literature. Thanks to "Atlante orographico del Monte Bianco" ("Orographic Atlas of Mont Blanc" (published by Priuli and Verlucca in 1991) and to his articles appeared in many specialized magazines including "Ambiente Società Territorio - Geografia nelle scuole", "L'Universo" (Istituto Geografico Militare di Firenze's magazine, n. 4/2002) e "La Rivista" (Club Alpino Italiano's magazine n. 5/2003 and n. 6/2005), the new Alps division was popularised, in particular within the alpine, school and university milieu, where it was particularly well received.

"Atlante orografico del Monte Bianco", Priuli & Verlucca, 1991
"Atlante orografico delle Alpi. Soiusa. Suddivisione orografica internazionale unificata del Sistema Alpino", Priuli & Verlucca, 2005
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci