Richard Mason

archivio festivaletteratura

Scrittore e filantropo, è nato nel 1978 a Johannesburg, in Sudafrica, e vive a Londra. Ha studiato materie letterarie a Eton e Oxford. A ventidue anni ha pubblicato "Anime alla deriva", un thriller psicologico ambientato nel mondo della ricca aristocrazia inglese, in cui le scelte sono basate sulle convenienze e i discorsi vertono sulle origini familiari, le possibilità economiche e le opportunità sociali. Il romanzo, tradotto in ventotto lingue, ha stagliato Mason ai vertici della letteratura inglese contemporanea e non pochi critici, grazie all'eleganza della sua prosa e alla caustica dissezione dell'alta società, hanno parlato di un nuovo Fitzgerald. Dopo il suo secondo romanzo ("Noi"), l'autore ha dato vita a un ciclo di opere interconnesse, che insieme ai primi due romanzi annovera anche "Le stanze illuminate", "Alla ricerca del piacere" e il recente "Il respiro della notte", ritratto di una coppia di spregiudicati arrampicatori sociali nella Città del Capo di inizio Novecento in cui si mescolano storia, fiaba e realismo magico. In memoria della sorella morta suicida, e al fine di garantire l'accessibilità all'istruzione a giovani sudafricani, ha istituito la Kay Mason Foundation, a cui è destinato il ricavato della vendita dei suoi romanzi.(foto: © Leonardo Cendamo)

A writer and philanthropist, he was born in 1977 in Johannesburg, South Africa, and now lives in London. He studied literature at Eton and Oxford. His first novel, "The Drowning People", a psychological thriller set in the world of rich English aristocracy where choices are based on convenience and conversations revolve around family origins, economic possibilities and social opportunists, was published when he was 20, The book, translated into 28 languages, took Mason to the heights of contemporary English literature and several critics spoke of a new Fitzgerald, thanks to the elegance of his prose and the caustic dissection of high society. After his second novel ("Us"), the author created an interconnected series of works which, together with his first two novels, includes "The Lighted Rooms", "History of a Pleasure Seeker" and the recent "Who Killed Piet Barol?", a portrait of a pair of unscrupulous social climbers in the Cape Town of the early twentieth century, combining history, fairy tales and magical realism. In memory of his sister, and to ensure access to education for young South Africans, he set up The Kay Mason Foundation, to which he dedicates part of the proceeds from the sale of his novels.(photo: © Leonardo Cendamo)

"Anime alla deriva", Einaudi, 2000 (2015)"Noi", Einaudi, 2004 (2015)"Le stanze illuminate", Einaudi, 2008"Alla ricerca del piacere", Einaudi, 2011"Il respiro della notte", Codice, 2017
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci