Paola Mastrocola

archivio festivaletteratura
Paola Mastrocola al Festivaletteratura 2009 - ©Festivaletteratura

Paola Mastrocola è nata a Torino nel 1956. Dopo la laurea è stata docente di Letteratura italiana all'Università di Uppsala, in Svezia. Fino al 1992 ha scritto commedie per ragazzi per la Compagnia del Teatro dell'Angolo; ha inoltre pubblicato due raccolte di poesie, "La fucina di quale Dio" (Genesi, 1991), e "Stupefatti", (Caramanica, 1999), nonché saggi sulla letteratura italiana del Trecento e del Cinquecento. Il suo esordio nella narrativa è avvenuto con "La gallina volante", col quale ha vinto il Premio Italo Calvino per l'inedito 1999, il Premio Selezione Campiello 2000 e il Premio Rapallo Carige per la Donna Scrittrice 2001. Con "Palline di pane" è stata finalista al Premio Strega 2001 e con "Alberi maestri", il suo terzo romanzo, ha raccontato il mondo della scuola non tanto dal punto di vista degli insegnanti, ma a partire da quello ancor più intrigante degli studenti. Nel 2004 si è aggiudicata il Premio Campiello con "Una barca nel bosco", storia di un talento sprecato per colpa della scuola al centro anche dei provocatori saggi "La scuola raccontata al mio cane" e "Togliamo il disturbo". Dopo un decennio di opere narrative, nel 2010 torna alla poesia con la sua terza raccolta, "La felicità del galleggiante", mentre in "Facebook in the rain" si misura con una moderna favola d'amore. Del 2013 è lo spiazzante e surreale "Non so niente di te", un racconto sul caos della nostra epoca e sulle scelte che possiamo fare per reinventarla.

Paola Mastrocola, born in 1956 in Turin, is a teacher and a writer. After her degree she was a professor of Italian Literature at the University of Uppsala, Sweden. Up until 1992 she wrote plays for children for the theatre company Compagnia del Teatro dell'Angolo; she also published two poem collections "La fucina di quale Dio", (Genesi, 1991), and "Stupefatti", (Caramanica, 1999), as well as 14th and 15th century Italian literature essays. She made her literary debut with "La gallina volante", which won her the Calvino Prize for the unpublished in 1999, the Campiello Prize and Rapallo Carige Prize as Donna Scrittrice 2001 (Woman writer). With "Palline di pane" she was a finalist at Premio Strega 2001 and in her third novel, "Alberi maestri", she wrote about school not from a teacher's point of view but from the interesting point of view of students. In 2004 she was awarded the Premio Campiello with "Una barca nel bosco", a story of a wasted talent due to school, and the provocative essay "La scuola raccontata dal mio cane".

"La forma vera. Petrarca e un'idea di poesia", Laterza Giuseppe Edizioni, 1991
"La fucina di quale Dio", Genesi, 1991
"La gallina volante", Guanda, 1999 (2005)
"E se divento grande. Storia del giovane Agostino", SEI, 1999
"Stupefatti", Caramanica, 1999
"Palline di pane", Guanda, 2001 (2005)
"Alberi maestri", guanda, 2003
"Una barca nel bosco", Guanda, 2004 (2012)
"La scuola raccontata al mio cane", Guanda, 2004
"Che animale sei? Storia di una pennuta", Guanda, 2005 (2012)
"Più lontana della luna", Guanda, 2007
"E se covano i lupi", Guanda, 2008
"La narice del coniglio", Guanda, 2009
"La felicità del galleggiante", Guanda, 2010
"Togliamo il disturbo. Saggio sulla libertà di non studiare", Guanda, 2012
"Facebook in the rain", Guanda, 2012
"Non so niente di te", Einaudi, 2013
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci