Mario Livio

archivio festivaletteratura

Nato in Romania nel 1945, Mario Livio è un astrofisico di fama internazionale e autore di numerose pubblicazioni. Svolge la sua attività di astronomo presso l'Istituto Hubble Space Telescope a Baltimore (Maryland, U.S.A.), il prestigioso centro di coordinamento del progetto Hubble, che elabora e interpreta i dati forniti dalla Stazione spaziale omonima. Mario Livio è anche Professore presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia della Johns Hopkins University di Baltimore. I suoi interessi di ricerca sono l'astrofisica teorica, le stelle di neutroni e le nane bianche, le esplosioni delle supernove, l'evoluzione di stelle binarie, le nebulose galattiche, l'espansione dell'universo. È autore di un libro di divulgazione su quest' ultimo argomento, "The Accelerating Universe", uscito nel 2000 e tradotto in italiano nel 2003 con il titolo "La bellezza imperfetta del cosmo". È noto conferenziere non solo su argomenti delle sue ricerche scientifiche, ma anche su argomenti divulgativi ed è spesso ospite dello Smithsonian Institution e del Hayden Planetarium. Nel 2003 Mario Livio ha ricevuto il Premio Peano per il suo libro "La sezione aurea. Storia di un numero e di un mistero che dura da tremila anni" (titolo originale: "The Golden Ratio. The Story of Φ, the World's Most Astonishing Number").

English version not available

"La sezione aurea. Storia di un numero e di un mistero che dura da tremila anni", Rizzoli, 2003 (Bur Saggi, 2010)
"La bellezza imperfetta del cosmo", UTET libreria, 2003
"L'equazione impossibile. Come un genio della matematica ha scoperto il linguaggio della simmetria", Rizzoli, 2005 (BUR, 2008)
"Dio è un matematico", Rizzoli, 2009
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci