Giovanni Montanaro

archivio festivaletteratura
Giovanni Montanaro al Festivaletteratura 2008 - ©Festivaletteratura

Nato a Venezia nel 1983, Giovanni Montanaro esercita la professione di avvocato. Nel 2007 pubblica il suo primo romanzo "La croce Honninfjord" (Marsilio), vincitore del premio Vittorini Opera Prima e Zocca Giovani, finalista al Premio Calvino 2006, menzione al Città di Gaeta, al Premio Città di Vigevano, al Premio Alassio-100 libri e al Premio Alziator. È stato selezionato nel 2008 dal Festivaletteratura per il progetto "Scritture Giovani". Per il teatro ha scritto "Arriva sempre la stessa lettera da Vienna", menzionato al Premio europeo Ernesto Calindri, al Premio Di Donna, al Rilke e a Venezia Note. Ha pubblicato diversi racconti, ad esempio in "Venezia non sta affondando" e in altri libri. Ha fatto teatro, a partire dalla "Voriamanoposso". Il suo secondo romanzo, "Le conseguenze", è uno straordinario affresco di voci, luoghi e personaggi, specchi e treni, fiumi e città, che narra di come la vita di ognuno sia fatta da ciò che segue i momenti decisivi, quelli in cui le cose, forse, potevano andare diversamente. Con "Tutti i colori del mondo" edito nel 2012 ha vinto il Premio selezione Campiello.

English version not available

"La croce Honninfjord", Marsilio, 2007
"Le conseguenze", Marsilio X, 2009
"Tutti i colori del mondo", Feltrinelli, 2012
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci