Herta Müller

archivio festivaletteratura

Müller Herta nasce nel 1953 a Nitzkydorf nel Banato Svevo, una regione a minoranza tedesca diventata rumena dopo l'ultimo conflitto mondiale. Dopo la laurea in Letteratura tedesca e rumena conseguita all'Università di Timisoara, nel 1972 entra a far parte dell'Aktionssgruppe Banat, un gruppo di scrittori dissidenti in opposizione al regime di Ceausescu. Intanto lavora dal 1976 al 1979 come traduttrice per un'industria ingegneristica da cui però viene licenziata per non aver collaborato con la Securitate, la polizia segreta di Stato. Nel 1982 pubblica il suo primo romanzo "Niederungen", uscito largamente censurato in Romania; cinque anni più tardi decide di trasferirsi con il marito Richard Wagner, anche lui scrittore, in Germania. Qui insegna in diverse università e nel 1995 diventa membro della Deutsche Akademie für Sprache und Dichtung. I suoi romanzi caratterizzati da uno stile graffiante affrontano soprattutto i problemi della minoranza tedesca nel Banato Svevo, l'oppressione sotto il regime comunista in Romania, con particolare riguardo per le violenze subite dalle donne, la rivolta contro Ceausescu e il disorientamento provato con il trasferimento in Germania. Herta Müller ha ricevuto numerosi premi tra cui il prestigioso Konrad-Adenauer Literaturpreis nel 2004. "Il paese delle prugna verdi" (Keller, 2008), uscito per la prima volta nel 1998 con il titolo "Hertzier", è stato premiato con l'International IMPAC Dublin Literary Award. Nel 2009 l'autrice è stata insignita del Nobel per la Letteratura

Müller Herta was born in 1953 in Nitzwydorf in Banato Svevo, a German-minority area which became part of Romania just after the Second World War. After graduating in German and Romanian Literature at the University of Timisoara, in 1972 she joined Aktionssgruppe Banat, a group of dissident writers opposing Ceausescu's regime. Meanwhile she worked as a translator from 1976 to 1979 for an engineering industry where she was make redundant for not collaborating with Securitate, the State secret police. In 1982, she published her first novel "Niederungen", published in Romania, largely censored. Five years later, she decided to move to Germany with her husband Richard Wagner. Here she taught in several universities and in 1995 she became a member of the Deutsche Akademie für Sprache und Dichtung. Her novels are mainly about the issues of German minorities in Banato Svevo, the oppression under the communist regime in Romania, with special attention to violence experienced by women, the revolt against Ceausescu and the disorientation felt as a result of moving to Germany. Herta Müller received the prestigious Konrad-Adenauer Literaturpreis in 2004. "Hertzier", published for the first time in 1998, won the IMPAC Dublin Literary Award. In 2009 she won the Nobel Prze in Literature.

"In viaggio con una gamba sola", Marsilio, 1992 (2010)
"Bassure", Editori riuniti, 1987 (Feltrinelli, 2010)
"Il paese delle prugne verdi", Keller, 2008 (2010)
"Lo sguardo estraneo", Sellerio, 2009
"L'altalena del respiro", Feltrinelli, 2010
"In trappola", Sellerio, 2010
"Cristina e il suo doppio", Sellerio Editore, 2010
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci