Corrado Bologna

archivio festivaletteratura
Corrado Bologna al Festivaletteratura 2012 - ©Festivaletteratura

Nato a Torino nel 1950, Corrado Bologna si è laureato nel 1974 a La Sapienza di Roma, perfezionandosi in Filologia moderna. Ha poi lavorato come ricercatore e borsista presso l'Università di Chieti e Ginevra. Dal 1986 insegna Filologia romanza a Chieti, dove diviene preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, prima di trasferirsi a La Sapienza (1997-2004) e poi a Roma Tre, dove attualmente è ordinario di Filologia e linguistica romanza. Ha collaborato a riviste quali "Cultura neolatina", "L'immagine riflessa", "Critica del testo", "Rivista di storia e letteratura religiosa", "Studi danteschi", "Studi germanici" e con Radio3 Rai.

English version not available

"Invito alla lettura di Guillaume Apollinaire", Mursia, 1979
"Tradizione e fortuna dei classici italiani", Einaudi, 1992
"Flatus Vocis. Metafisica e antropologia della voce", Il Mulino, 1992
"Immagini di Fortuna. Pensiero, arte e letteratura fra antico e moderno", SanZanobi, 1995
"L'albero della vita e della luce", SanZanobi, 1997
"La macchina del Furioso. Lettura dell'Orlando e delle Satire", Einaudi, 1998
"Il ritorno di Beatrice. Simmetrie dantesche fra Vita Nova, Petrose e Commedia", Salerno, 1998
"Il trattato del Quattro e Cinquecento", a cura di Corrado Bologna, con Luigi Pizzaleo, Istituto poligrafico e Zecca dello Stato, 2000
"Lectio difficilior", a cura di Corrado Bologna con Silvia Conte, Nuova cultura, 2005
"La prosa del Duecento e del Trecento", con Luigi Pizzaleo, Istituto poligrafico e Zecca dello Stato, 2005
"Rosa fresca aulentissima", con Paola Rocchi, Loescher, 2010
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci