Gérard Pommier

archivio festivaletteratura
Gérard Pommier al Festivaletteratura 2013 - ©Festivaletteratura

Gérard Pommier, classe 1941, si è laureato in Medicina all'Università di Parigi nel 1973. È medico e psicoanalista tra i più noti di Francia, allievo della prima ora del filosofo e psicanalista Jacques Lacan. Attualmente è professore all'Università di Strasburgo. Autore prolifico e originale, ha firmato studi sull'eredità filosofica di Freud e Althusser, sul rapporto tra neuroscienze e psicanalisi, sulla psicosi e sulle sue manifestazioni ("Per una logica della psicosi"). Recentemente è stato pubblicato in Italia il saggio "Del buon uso erotico della collera e di qualche sua conseguenza", uno scritto dedicato ai misteri del desiderio sessuale e ai benefici della collera, vista non tanto come fattore di frustrazione e disgregazione ma come stimolo dell'erotismo e della vita di coppia. In Francia sono apparsi anche "Le nom propre. Fonctions logiques et inconscinentes" e "Que veut dire 'faire' l'amour?".  

Gérard Pommier, born in 1941, graduated in Medicine at the University of Paris in 1973. He is one of the most famous doctors and psychoanalysts in France. He was an early student of philosopher and psychoanalyst Jacques Lacan. He currently teaches at the University of Strasbourg. A prolific and original author, he completed studies on Freud's and Althusser's philosophical legacy, on the relationship between neurosciences and psychoanalysis, on psychoses and its manifestations ("Per una logica della psicosi"). Recently his essay "Del buon uso erotico della collera e di qualche sua conseguenza" has been published in Italy, a study devoted to the mysteries of sexual desire and the benefits of anger, seen not so much as a frustrating factor but as a stimulus of eroticism in the life as a couple. In France he has published works such as "Le nom propre. Fonctions logiques et inconscinentes" and "Que veut dire 'faire' l'amour?".

"Per una logica della psicosi", Franco Angeli, 1984
"Del buon uso erotico della collera e di qualche sua conseguenza", Raffaello Cortina, 2013
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci