Antonio Manzini

archivio festivaletteratura
Antonio Manzini al Festivaletteratura 2015 - ©Festivaletteratura

Antonio Manzini (Roma, 1964) è attore, regista, sceneggiatore e scrittore. Allievo di Andrea Camilleri all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica, ha firmato il suo primo racconto in collaborazione con Niccolò Ammaniti per l'antologia "Crimini". Lavora principalmente come attore cinematografico e televisivo ("Linda e il Brigadiere", "Vento di Ponente", "R.I.S. - Delitti Imperfetti", "Tutti per Bruno") e in passato ha curato la sceneggiatura dei film "Il siero della vanità" di Alex Infascelli (2004) e "Come Dio comanda" di Gabriele Salvatores (2008). Nel 2005 pubblica con Fazi il romanzo "Sangue marcio"; nel 2007, con l'uscita di "La giostra dei criceti", consolida la sua fama entro la cerchia, sempre più nutrita, degli appassionati del giallo e del noir. Dopo alcuni racconti pubblicati in antologie, nel 2013 scrive "Pista Nera", romanzo in cui appare per la prima volta il vicequestore Rocco Schiavone, nato e cresciuto a Trastevere, che odia lo sci, le montagne e la neve e viene trasferito ad Aosta per punizione. L'antieroe di Manzini, adorato dai lettori, staglia l'autore nell'Olimpo del giallo italiano contemporaneo e diviene protagonista di altre sei opere romanzesche ("La costola di Adamo", "Non è stagione", "Era di maggio", "Cinque indagini romane per Rocco Schiavone", "7-7-2007", "Pulvis et umbra").(foto: © Festivaletteratura)

Antonio Manzini (Rome, 1964) is a director, actor, scriptwriter and writer. One of Andrea Camilleri's student at Accademia Nazionale d'Arte Drammatica, wrote his first short story in collaboration with Niccolò Amanita for the anthology "Crimini". He mainly works as an actor for the cinema ("Linda e il Brigadiere", "Vento di Ponente", "R.I.S. - Delitti Imperfetti", "Tutti per Bruno") and wrote the screenplay for the film "Il siero della vanità" (by Alex Infascelli, 2004) and "Come Dio comanda" (Gabriele Salvatores, 2008). In 2005, he published the novel "Sangue Marcio" with Fazi and in 2007 with the publication of "La giostra dei criceti" consolidated his success with readers and critics alike. After some short stories, he wrote "Pista Nera" in 2013 where Rocco Schiavone appears for the first time. Manzini's antihero, very successful, becomes a very famous figure in contemporary Italian detective story fiction and is the protagonist of six more novels ("La costola di Adamo", "Non è stagione", "Era di maggio", "Cinque indagini romane per Rocco Schiavone", "7-7-2007", "Pelvis et umbra").(photo: © Festivaletteratura)

"Sangue Marcio", Fazi, 2005"La giostra dei criceti", Einaudi, 2007 (Sellerio, 2017)"Pista Nera", Sellerio, 2013 (2016)"La costola di Adamo", Sellerio, 2014 "Non è stagione", Sellerio, 2015"Era di maggio", Sellerio, 2015"Sull'orlo del precipizio", Sellerio, 2015"Cinque indagini romane per Rocco Schiavone", Sellerio, 2016"7-7-2007", Sellerio, 2016"Orfani bianchi", Chiarelettere, 2016"Pulvis et umbra", Sellerio, 2017
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci