Tommy Wieringa

archivio festivaletteratura
Tommy Wieringa al Festivaletteratura 2014 - © Festivaletteratura

Nato in Olanda vicino al confine con la Germania, durante l'infanzia e l'adolescenza Tommy Wieringa riempie innumerevoli diari con racconti e poesie. Lascia il suo paese per studiare storia e giornalismo e, nello stesso tempo, comincia a collaborare con varie testate giornalistiche. Per un periodo si mantiene come editor di una rivista letteraria e come musicista. Oggi scrive articoli ed editoriali per "De Volkskrant" e "NRC Handelsblad" e vive in una fattoria vicino ad Amsterdam. Il debutto nella narrativa risale al 1995 e nel 2002 il suo terzo romanzo, "Alles over Tristan", diventa un bestseller internazionale. Con "Le avventure di Joe Speedboat", uscito nel 2006, vince diversi premi e la critica lo paragona ad autori del calibro di J. D. Salinger, John Irving e Paul Auster. Scrittore estremamente versatile, ha al suo attivo anche racconti, poesie, reportage di viaggio, radiodrammi e testi per la tv. Nel 2014 la Boekweek (la settimana del libro olandese) lo ha invitato a scrivere un racconto nell'ambito della "Boekweekgeschenkt", un'iniziativa volta a donare un testo inedito ai lettori delle librerie olandesi. Wieringa firma "Een mooie jonge vrouw" ("Una fanciulla bellissima"), il libro-regalo che riscuote il maggior successo in tutta la storia della Boekweek e i cui diritti vengono venduti anche all'estero. Nel recente "Questi sono i nomi", l'atmosfera spesso vivace e ricca di colore delle sue opere diventa più livida e cupa.

English version not available

"Le avventure di Joe Speedboat", Iperborea, 2009
"Questi sono i nomi", Iperborea 2014
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci