Davide Tortorella

archivio festivaletteratura
Davide Tortorella al Festivaletteratura 2016 - ©Festivaletteratura

Figlio di Cino Tortorella (il celebre Mago Zurlì), è un autore televisivo, paroliere, traduttore e scrittore milanese. Ha alle spalle una carriera pluridecennale nella TV pubblica e commerciale, iniziata quando affiancava il padre nella scrittura di testi e quiz di popolari programmi per ragazzi. Tra gli anni Ottanta e Novanta vive da protagonista la trasformazione delle televisioni locali in emittenti nazionali come Rete Quattro e Canale 5, scrivendo i testi per trasmissioni che hanno fatto storia, da "M'ama non M'ama" a "Doppio Slalom". Nello stesso tempo lavora assiduamente come pubblicista e autore di telepromozioni. Ha tradotto dall'inglese e dal tedesco opere di Kenneth Anger, Susan Sontag, Groucho Marx, Alan Bennett, Vladimir Nabokov e molti altri. In veste di editor ha collaborato con lo scrittore Aldo Busi e con la casa editrice Leonardo; è altresì editor di tutti i libri dello scrittore Umberto Pasti, tra i quali il recente "Animali e no" (2016).

English version not available

"Le pistole di Cicerone", con Alessandra Casella, Baldini & Castoldi, 1994
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci