Gigi Riva

archivio festivaletteratura
Riva Gigi al Festivaletteratura 2017 - ©Festivaletteratura

Giornalista italiano, è caporedattore centrale del settimanale "L'Espresso". Da inviato speciale del "Giorno" ha seguito assiduamente le guerre balcaniche degli anni Novanta: questo impegno in campo giornalistico si è tradotto nella stesura di libri come "Jugoslavia, nuovo Medioevo" (1992, scritto insieme a Marco Ventura) e "L'Onu è morta a Sarajevo" (1995, con Zlatko Dizdarević). Nel 2016 ha pubblicato, prima in Francia con le Editions du Seuil e poi in Italia con Sellerio, "L'ultimo rigore di Faruk", «la storia della disgregazione della Jugoslavia riletta in parallelo alla disgregazione della sua nazionale di calcio» (Gian Antonio Stella sul "Corriere della Sera").(foto: © Festivaletteratura)

An Italian journalist, is editor-in-chief of the weekly magazine "L'espresso". As a special correspondent for "Giorno" he followed the Balkan wars of the nineties, and this work in the field of journalism led to the books "Jugoslavia, nuovo Medioevo" (1992, written with Marco Ventura) and "L'Onu è morta a Sarajevo" (1995, with Zlatko Dizdarević). In 2016 he published, first in France with Editions du Seuil and later in Italy with Sellerio, "L'ultimo rigore di Faruk", "the story of the disintegration of Yugoslavia, read in parallel with the disintegration of its national football team" (Gian Antonio Stella in the "Corriere della Sera").(photo: © Festivaletteratura)

"Jugoslavia, nuovo Medioevo. La guerra infinita e tutti i suoi perché", con Marco Ventura, Mursia, 1992"L'Onu è morta a Sarajevo", con Zlatko Dizdarević, Il Saggiatore, 1996"Kosovo. L'odissea di un popolo", fotografie di Franco Pagetti, Mazzotta, 2000"I muri del pianto", UTET, 2006"L'ultimo rigore di Faruk. Una storia di calcio e di guerra", Sellerio, 2016
archivio festivaletteratura
Il patrimonio dell'archivio è in fase di catalogazione, non tutto è disponibile sul sito. Se non trovi ciò che cerchi, contattaci