Abdolah, Kader

Persona

Hossein Sadjadi Ghaemmaghami Farahani, noto con lo pseudonimo di Kader Abdolah, è nato in Iran nel 1954. Prima di abbandonare il Paese natale a causa delle persecuzioni politiche, ha pubblicato due libri sulla vita in Iran sotto il regime dell'ayatollah Khomeini. Nel 1988 è riparato in Olanda come rifugiato politico. Da allora ha scritto e pubblicato in olandese, affermandosi come uno degli autori più importanti degli ultimi due decenni: alla raccolta di racconti Le aquile, che si è aggiudicata il Premio Het Gouden Ezelsoor 1993 per l'opera d'esordio più venduta, hanno fatto seguito una seconda raccolta, De meisjes en de partizanen (Le ragazze e i partigiani, 1995) e numerosi romanzi tra i quali Scrittura cuneiforme, bestseller anche fuori dai confini dell'Olanda, e La casa della moschea, votato dai lettori olandesi come la seconda migliore opera mai scritta nella loro lingua e insignito del Premio Grinzane Cavour 2009. Tra i suoi ultimi lavori, pubblicati in Italia da Iperborea: Uno scià alla corte d'Europa (2018), Il sentiero delle babbucce gialle, Iperborea, (2020), Il faraone d'Olanda (2022, in uscita).

(foto: © Giliola Chistè)

Bibliografia

Il viaggio delle bottiglie vuote, Iperborea, 2001 (2020)

Scrittura cuneiforme, Iperborea, 2003 (2020)

Calila e Dimna, Iperborea, 2005

Ritratti e un vecchio sogno, Iperborea, 2007

La casa della moschea, Iperborea, 2008 (2021)

Il messaggero, Iperborea, 2010

Il re, Iperborea, 2012

Il corvo, Iperborea, 2013

Un pappagallo volò sull'Ijssel, Iperborea, 2016

Uno scià alla corte d'Europa, Iperborea, 2018

Il sentiero delle babbucce gialle, Iperborea, 2020

Il faraone d'Olanda, Iperborea, 2022 (in uscita)

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana