DARE VOCE ALLA STORIA AFRICANA

"Volevo raccontare la complessità delle vicende e dei legami che uniscono l'Africa all'Europa, anche in momenti cruciali come quelli delle Grandi Guerre, a partire da un punto di vista africano". Patrice Nganang riassume con queste parole alcune delle tematiche che fanno da sfondo ai suoi romanzi (La stagione delle prugne, Mont Plaisant), nei quali la storia del Camerun si intreccia a pagine poco conosciute del passato di un continente dove le ferite lasciate dai conflitti mondiali e dal colonialismo sono ancora aperte. Incarcerato e poi espulso dal suo stesso Paese per aver criticato il presidente in carica, prosegue il suo impegno politico e sociale dall'estero, dimostrando come l'avventura intellettuale del Camerun abbia percorso una strada ben più antica di quella che viene raccontata a partire dalla lotta anticoloniale. Lo incontra lo storico Marcello Flores.

L'autore parlerà in inglese. Interpretazione consecutiva in italiano.

1Persone correlate

1Luoghi collegati