Sesana, Renato Kizito

Persona

Renato Sesana nasce a Lecco nel 1943. Si diploma come perito meccanico e lavora qualche anno come tecnico alla Moto Guzzi di Mandello. Qui matura la sua vocazione religiosa, che lo porta ad entrare nei missionari comboniani. Assunto il soprannome di Kizito (uno dei martiri ugandesi), viene ordinato sacerdote nel 1970 e subito comincia a lavorare per il mensile "Nigrizia", che dirige a più riprese negli anni Settanta e negli anni Duemila. Nel 1977 si laurea in Scienze politiche presso l'Università di Padova con una tesi sui neri americani nella Chiesa Cattolica. Qualche mese più tardi parte per lo Zambia, dove trascorre tre anni in una missione rurale, per poi essere trasferito alla periferia di Lusaka, capitale del Paese. Nel 1988 è a Nairobi, in Kenya, dove fonda "New People", un periodico diffuso in molti paesi dell'Africa anglofona. Nello stesso anno, sulla scia dell'esperienza maturata nella capitale zambiana, fonda a Nairobi la comunità Koinonia, di cui fanno parte una trentina di membri, alcuni dei quali con le rispettive famiglie. Da Nairobi compie numerose missioni tra le popolazioni sudsudanesi flagellate dalla guerra, in particolare sui monti Nuba, e continua un'intensa attività pubblicistica; titolare di una seguita rubrica sul "Sunday Nation", ha dato vita ad Africanews, agenzia di articoli e notizie di «Africani che raccontano l'Africa». Nel 2001 ha anche lanciato un trimestrale di teologia africana esclusivamente online: "African Scribe". Dopo "Occhi per l'Africa" ha pubblicato, con Stefano Girola, "La Perla Nera". Nel marzo 2003 pubblica "Matatu. In viaggio con l'Africa", edizione che raccoglie gli articoli pubblicati su Nigrizia nell'omonima rubrica, da lui curata dal 1999 al 2002 (Matatu è il nome dato in Kenya ai pulmini che risolvono il problema del trasporto popolare). Sesana ha scritto anche "Io sono un nuba. Dalla parte di un popolo che lotta per non scomparire", curato da Pier Maria Mazzola e pubblicato nell'ottobre 2004. Si intitola invece "Made in Africa" il libro in cui Anna Pozzi racconta le diverse iniziative (tra cui quelle per ragazzi e bambini di strada e il network per la pace) nate attorno a Koinonia.

English version not available

Bibliografia

"Guinea Bissau. L'ora della libertà", a cura di Renato Kizito Sesana, Graziano Terrani, EMI, 1974
"Liberate il mio popolo. Diario di viaggio di un prete tra i guerriglieri della Guinea-Bissau", EMI, 1974
"Africa. Una sfida ai cristiani", EMI, 1975
"Africa. Il Vangelo ci appartiene. Note per un concilio africano e per un moratorium", con Valentino Salvoldi, EMI, 1986
"La tua terra sono gli altri. Lettere di padre Kizito", a cura di Mauro Pompili, EMI, 1987
"Occhi per l'Africa", EMI, 1999
"La perla nera. L'altra Africa sconosciuta", con Stefano Girola, Paoline, 2002
"Matatu. In viaggio con l'Africa", Cittadella, 2003
"Io sono un nuba. Dalla parte di un popolo che lotta per non scomparire", a cura di Pier Maria Mazzola, Sperling & Kupfer, 2004 (RBA Italia, 2009)
"Shikò. Una bambina di strada", a cura di Anna Pozzi, Sperling & Kupfer, 2006 (RBA Italia, 2009)
"Acrobati e giocolieri della vita. Storie di ragazzi d'Africa", EMI, 2008