10/09/2005

L'ETÀ DELLE ASPETTATIVE MANCATE


2005_09_10_127

Può un romanzo ambientato in una casa di riposo risultare ora divertente, ora amaro, ma sempre verosimile? Lorenzo Licalzi nella sua ultima fatica "Cosa ti aspetti da me?" si misura, usando la consueta ironia, con un luogo letterariamente nuovo, che ben conosce Renato Bottura, che della quarta età si occupa come medico e anche come autore.


English version not available

Italiano

L'evento con lo psicologo Lorenzo Licalzi si è aperto con uno scambio di battute tra l'autore genovese e il medico mantovano Renato Bottura. Scaldati dal tanto atteso sole che è tornato ad illuminare Mantova, i due hanno introdotto la figura del protagonista di "Cosa ti aspetti da me?", Tommaso Perez, con letture divertenti e commenti dialettali, per passare poi a riflessioni più serie sulle condizioni degli anziani ricoverati nelle case di riposo, luogo di ambientazione del romanzo, troppo spesso «persi nella nostalgia del ricordare». Licalzi ha precisato che questo suo ultimo lavoro rimane, prima di tutto, una storia d'amore e la storia di un uomo, rinato grazie alla consapevolezza di un sentimento che l'ha travolto in un'età in cui spesso appare ingiustamente 'proibito' innamorarsi. L'ironia e la delicatezza letteraria di Licalzi hanno animato un evento che ha suscitato molte discussioni sull'assistenza agli anziani e sulla tutela della loro dignità.

1Luoghi collegati