09.09.2010

IL FUMETTO È DAVVERO LETTERATURA DISEGNATA?


2010_09_09_015

dai 9 ai 99 anni

Purtroppo da noi c'è ancora qualcuno che pensa che il fumetto sia il parente povero della letteratura, o un modo più semplice di narrare storie, come se i disegni fossero meno ricchi e complessi di una scrittura solo a parole. Tito Faraci, che scrive le storie di Topolino, Dylan Dog, Lupo Alberto, Tex e di molti altri personaggi, non è assolutamente d'accordo. Insieme ad Andrea Valente ci racconta la sua esperienza di autore di fumetti e del suo rapporto con la letteratura senza disegni.


L'evento 015 ha subito variazioni rispetto a quanto riportato sul programma. Originariamente il suo svolgimento era previsto presso la Cappella di Palazzo del Mago.

English version not available

Italiano

Il tempo un po' incerto non ha assolutamente scoraggiato i grandi appassionati di fumetti che trenta minuti prima dell' inizio dell'evento "Il fumetto è davvero letteratura?" formavano una grande serpentina verso il tendone che avrebbe ospitato il famoso fumettista Tito Falaci e il simpatico intervistatore Andrea Valente. Durante la conferenza sono state poste molte domande 'fumettose' che hanno messo in evidenza tre caratteristiche fondamentali dello scrittore. La prima, molto importante, è che prima di iniziare a scrivere abbozza dei personaggi per immaginarsi la scena, e poi scrive le tavole. La seconda invece è data dal fatto che Faraci 'entra' in un personaggio che non è suo, e quindi cerca di immaginare da cosa sono dettate le scelte e i suoi gesti. Terza caratteristica, il fatto che al nostro famoso fumettista piace molto cambiare genere ed è capace così di passare da Tex a Topolino a Diabolik anche in un solo mese... d'altronde lui ama le persone che spaziano! Si è infine parlato del fatto che i fumetti italiani sono molto contestati perché non parlano della società in cui viviamo: è però poi stato fatto notare che l''università disneyana' più famosa del mondo ha sede a Milano! Piazza Virgiliana ha insomma ospitato una conferenza simpatica e istruttiva, che ha fatto capire la complessità di scrivere un fumetto e ha ricordato la bellezza di leggerlo!

1Luoghi collegati

1Enti correlati