11/09/2010

BOXE A MILANO


2010_09_11_176

Irmaspettacoli
Lettura concerto di e con Pacifico


Un condominio milanese, al numero 38 di un'immaginaria via dei Sospesi. Agostino Sella, cinquantenne, ex pugile di tenui speranze, mediocre e tenace, abita lì. La perdita di memoria, dapprima quasi totale poi intermittente, lo rende prezioso e apparentemente acritico ascoltatore. Il suo bilocale diventa un confessionale laico, con i vicini che furtivamente trovano ogni scusa per andarlo a visitare, per raccontarsi. I combattimenti quotidiani, avversari che aspettano giù in strada o peggio acquattati in casa, i pugni e i denti stretti, il rombante ring cittadino in un racconto malinconico e divertente.


English version not available

Italiano

Sotto la musica e la voce carismatica di Pacifico, il teatro Bibiena alle ore 21.15 vantava di un pubblico numeroso.
Lo spettacolo "Boxe a Milano" cantato e recitato, tratta la vita di un uomo, Agostino Sella, ex pugile, che vive in un condominio milanese in una via immaginaria, via dei Sospiri. A causa di un incidente il cinquantenne perde la memoria, caratteristica che lo renderà prezioso e apparentemente acritico ascoltatore.
Vicini, amici, parenti, conoscenti, sconosciuti accorrono nel suo bilocale in via dei Sospiri per ascoltarsi, per ricevere consigli.
Angelo, Paolo, Laura, Corinne... questi sono solo alcuni dei nomi di persone che giornalmente raggiungono la palazzina milanese numero 38 per vedere Agostino.
Una «tombola di ricordi» accompagnerà l'ex pugile verso il raggiungimento della memoria, rivivrà passati ricordi.
Le note e la voce intonata dell'attore hanno concluso l'evento lasciando noi ascoltatori a bocca aperta.

1Persone correlate

1Luoghi collegati

1Enti correlati