Palazzo delle fiabe

rassegna

Un palazzo principesco pieno di libri preziosi da sfogliare con le mani e con gli occhi: è una biblioteca da favola quella che si aprirà nel 2014 alla fantasia dei lettori del Festival, o più precisamente una biblioteca da favola d’autore. Il progetto di collaborazione con i sistemi bibliotecari della provincia di Mantova viene dedicato alla tradizione della fiaba letteraria italiana del Novecento, un patrimonio quasi dimenticato, per certi aspetti eterodosso, in cui si nascondono autentici gioielli della nostra narrativa. Negli oltre trecento titoli che il pubblico potrà liberamente consultare nello spazio dell’Atrio degli Arcieri in volume o in scansione digitale, si trovano anche le favole di Gozzano, Calvino, Bontempelli, Moravia, Capuana, Landolfi, Citati e molti altri, illustrate da artisti quali Rubino, Angoletta, Sironi, Luzzati, Maccari, Munari. E le meraviglie del Palazzo delle Fiabe non finiscono qui: nello spazio si potranno infatti ascoltare le canzoni e vedere i film ispirati a questo straordinario repertorio, e assistere ogni giorno ai racconti di favole che alcuni degli ospiti del Festival – tra cui Bianca Pitzorno e Silvia Alessandri – terranno, secondo un calendario che verrà reso noto nei giorni della manifestazione e che sarà inaugurato mercoledì 3 alle ore 19.00 da un intervento del curatore del progetto, Luca Scarlini.