De La Héronnière, Edith

Persona

Scrittrice, filosofa (fu allieva di Jankélévitch) e traduttrice, Edith de la Héronnière è nata a Parigi, ma è di origine normanna. Si è resa celebre Oltralpe con la pubblicazione de "La Ballata dei pellegrini" (2004), la storia di un viaggio alla volta di Santiago di Compostela. È anche autrice di una biografia luminosa di Teilhard de Chardin. Esperta conoscitrice dell'opera dello scrittore polacco Gustaw Herling, ha curato un libro-intervista che si intitola "Variazioni sulle tenebre". Conversazione sul male. Invece "Dal vulcano al caos" evoca il suo rapporto meravigliato e dolente con la Sicilia, sulle tracce spirituali dell'amico scomparso, il fotografo Arturo Patten. Edith de la Héronnière è collaboratrice della "Nouvelle Revue Française" e della rivista "Legendes".

English version not available

Bibliografia

"Dal vulcano al caos. Diario siciliano", Ippocampo, 2004
"La ballata dei pellegrini", Sellerio, 2004
"Teilhard de Chardin. Una mistica della traversata", Ippocampo, 2005
"Guerre", Ippocampo, 2006

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana