Filipazzi, Ferruccio

Persona

Ferruccio Filipazzi, attore e raccontatore di storie, nel 1973 fonda il gruppo musicale ...E per la strada, che aderisce al Nuovo Canzoniere italiano e all'Istituto E. De Martino con numerose tournées in Italia e all'estero. Lavora con il C.T.B. in "L'ingiustizia assoluta" sotto la regia di Massimo Castri. Per due anni collabora con il Teatro Stabile di Torino diretto da Sergio Liberovici, con gli spettacoli "Little big Horn" e "Don Chisciotte" e il laboratorio-spettacolo sulla musica popolare "Musica per tre giorni". Esaurita l'esperienza con il gruppo ...E per la strada, approda al Teatro del Buratto, dove opera dell'81 al '91, prima come attore ("Gli arcani maggiori", "Storie di viaggio", "Storie, storiette dal baule magico") e poi anche come autore dei testi e delle musiche ("Il lupo e la luna", "Solo", "Tazio Nuvolari", "Acerba"). Con la Sala Fontana mette in scena "Pinocchio", "Ulisse", "Ci vuole un posto", "Blu". Fondamentale in questi ultimi anni l'esperienza della lettura teatrale, con bambini e adulti. Ha accompagnato Fernanda Pivano, Dacia Maraini e Vincenzo Consolo. Dal '96 conduce un seminario sulla lettura a voce alta presso l'Università Cattolica ospitando Pinin Carpi e Roberto Denti (Libreria dei Ragazzi). È il lettore ufficiale della casa editrice E.ELLE. Negli ultimi anni ha realizzato gli incontri di letture e musiche in collaborazione con scuole, biblioteche e Comuni di tutta Italia. Dal 1998 collabora con Accademia Perduta alla produzione di spettacoli per ragazzi: con "Il brutto anatroccolo" ha formato una Compagnia di teatro musicale con un musicista e una cantante in scena; dal gennaio 2001 ripropone nei teatri e nelle scuole la storia di "Moby Dick".

Ferruccio Filipazzi, an actor and a story teller, in 1973 he founded the music band E per la strada (and on the road) which is in line with the Nuovo Canzoniere Italiano and with E. De Martino institute with numerous tours both in Italy and abroad. He worked with C.T.B. in "L'ingiustizia assoluta" (Absolute injustice) directed by Massimo Castri. For two years he collaborated with Teatro Stabile in Turin directed by Sergio Liberovici, with the performances "Little big Horn" and "Don Chisciotte" and the folk music workshop-play "Musica per tre giorni" (Music for three days). After his experience with the band E per la strada, he came to Teatro del Buratto, where he performed from 1981 to 1991, first as an actor ("Gli arcani maggiori", "Storie di viaggio", "Storie, storiette dal baule magico") and then as music author and playwright ("Il lupo e la luna", "Solo", "Tazio Nuvolari", "Acerba"). With Sala Fontana he staged "Pinocchio", "Ulisse", "Ci vuole un posto", "Blu". During these years, the experience of theatre reading with children and adults is extremely important. He also collaborated with Fernanda Pivano, Dacia Maraini e Vincenzo Consolo. Since 1996 he has held a seminar on reading aloud at Università Cattolica, with guests such as guests Pinin Carpi e Roberto Denti (Libreria dei Ragazzi. He is the official reader for E.ELLE publishing house. In the last few years he has organized reading and music meetings in collaboration with schools, libraries and City Councils all over Italy. Since 1998 he has collaborated with Accademia Perduta for some children's productions: with "Il brutto anatroccolo" (the ugly duckling) he founded a musical theatre company with an on-stage musician and singer; since January 2001 he has revived the story of "Moby Dick" in schools and theatres.

Bibliografia

Non disponibile