Branzi, Andrea

Persona

Andrea Branzi, architetto, designer, laureato a Firenze, vive e lavora a Milano. Dal 1964 al 1974 ha fatto parte del gruppo Archizoom Associati, primo gruppo di avanguardia noto in campo internazionale, i cui progetti sono oggi conservati presso il Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell'Università di Parma e al Centro Georges Pompidou di Parigi. Dal 1967 si occupa di design industriale e sperimentale, architettura, progettazione urbana, didattica e promozione culturale. È Professore Associato alla III Facoltà di Architettura e Disegno Industriale al Politecnico di Milano. Scrive in riviste quali "Domus", "Interni", "Modo" e "Casabella" ed è tra i fondatori della Domus Academy e membro della commissione UE per la promozione del design europeo. Insignito del Compasso d'Oro nel 1987, autore di varie mostre a livello mondiale, ha lavorato con importanti aziende quali, tra le altre, Alessi, Cassina, Vitra, Zanotta.

English version not available

Bibliografia

"Il design italiano 1963-1990", Electa, 1996
"La crisi della qualità", Edizioni della Battaglia, 1997
"La civiltà dell'ascolto", con Nicoletta Branzi, Cronopio, 1997
"Genetic Tales", Ed. Alessi, 1998
"Introduzione al design italiano", Baldini Castoldi Dalai, 1999
"Modernità debole e diffusa. Il mondo del progetto all'inizio del XXI secolo", Skira, 2006
"Il libro degli omini. Edizione italiana e inglese",con Branzi Lorenza, Corraini, 2006