Vangelisti, Paul

Persona

Paul Vangelisti, nato a San Francisco nel 1968, è poeta, traduttore e giornalista. Dal 1971 al 1982 è co-redattore, con John McBride, della rivista letteraria "Invisibile City". Attualmente dirige il dipartimento di Graduate Writing all'Otis College of Art and Design e la rivista semestrale di letteratura "Or". Vangelisti ha pubblicato in diverse antologie di poesia, tra cui una in italiano e polacco. Le sue antologie di poeti dell'area di Los Angeles, ad esempio "Specimen 73", sono state tra le prime collezioni tali da iniziare a definire la traiettoria storica della poesia post-Seconda Guerra Mondiale nella California meridionale. Il suo primo volume, "Antologia di poeti LA", è stato curato con Charles Bukowski e Neeli Cherkovski. Più di recente ha curato "LA Esuli", un'antologia di scrittori sfollati Los Angeles. Vangelisti è autore di quasi venti raccolte di poesie, tra cui "Aria" (1973), "Portfolio" (1978), "Another You" (1980), "Villa, Rime" (1983), e "Nemo" (1995). Ha ricevuto una borsa di scrittura creativa dal National Endowment for the Arts nel 1988. Traduce Vittorio Sereni, Amelia Rosselli, Corrado Costa, Giulia Niccolai, Tiziano Rossi, Claudio Magris, Adriano Spatola e Antonio Porta. Ha curato con Luigi Ballerini i volumi "Nuova poesia americana: Los Angeles" (2005), "Nuova poesia americana: San Francisco" (2006) e, con Luigi Ballerini e Gianluca Rizzo, "Nuova poesia americana: New York" (2009).

English version not available

Bibliografia

"Nuova poesia americana. Los Angeles", a cura di P. Vangelisti, Mondadori, 2005
"Nuova poesia americana. San Francisco", a cura di P. Vangelisti, Mondadori, 2006
"Nuova poesia americana. New York", a cura di P. Vangelisti, Mondadori, 2009