Lama, Diana

Persona

La scrittrice di gialli Diana Lama nasce a Napoli nel 1960. Ricercatrice universitaria laureata in Medicina, esordisce come scrittrice con il romanzo "Rossi come lei" (Mondadori, 1995) scritto insieme a Vincenzo de Falco, con cui ha vinto il Premio Tedeschi nel 1995. Sia questo romanzo sia il secondo, "Nell'ombra" (Lo Stagno Incantato, 1999), scritto sempre in coppia con Vincenzo de Falco, è stato pubblicato in lingua tedesca dell'editore Scherz Fisher. Nel 2008 è stato tradotto in Russia dalla casa editrice Mir Knigi "Solo tra ragazze" (Piemme, 2007). È fondatrice, con Luciana Scepi e Giuseppe Cozzolino, dell'associazione Napolinoir. Ha scritto insieme al regista Angelo Villani una sceneggiatura per "La morte non esiste", fiction Rai, da cui è stato tratto un fotoromanzo per "Il Mattino di Napoli". Dal 2000 scrive racconti pubblicati su numerose antologie. Come narratrice ha collaborato con "Il Mattino", "Il Secolo XIX" e "M. Rivista del Mistero".

English version not available

Bibliografia

"Rossi come lei", con Vincenzo de Falco, Mondadori, 1995
"Nell'ombra", con Vincenzo de Falco, Lo Stagno Incantato, 1999
"Solo tra ragazze", Piemme, 2007
"La sirena sotto le alghe", Piemme, 2008