Marambio, Max

Persona

Max Marambio è nato in Cile nel 1947, dove a soli 26 anni diventa responsabile della guardia personale del presidente cileno Salvador Allende, morto suicida, dopo aver rifiutato l'esilio, l'11 settembre 1973 a seguito di un golpe militare guidato dal generale Pinochet. Nel suo libro "Le armi di ieri", edito in Italia da Mondadori, Marambio racconta dall'interno la parabola di un sogno rivoluzionario e la cronaca della sua sconfitta, delle ultime, drammatiche ore del governo democratico cileno e della strenua resistenza di dieci mesi nell'ambasciata cubana per difendere le armi e per sfuggire alle torture del regime.

English version is not available

Bibliografia

"Le armi di ieri", Mondadori, 2010