Marinina, Alexandra

Persona

Alexandra Marinina al Festivaletteratura 1998 - ©Festivaletteratura

Nata nel 1957, laureata in giurisprudenza, tenente colonnello della polizia russa, ha lavorato a lungo come criminologa presso il Ministero degli Interni di Mosca. Autrice di molti romanzi, si dedica ora interamente alla scrittura. In Russia i suoi libri vendono milioni di copie e sono stati tradotti negli Stati Uniti, in Francia, in Spagna e nei Paesi Scandinavi. Il suo alter ego letterario è la misteriosa e coraggiosa Anastasija (Nastja) Pavlovna Kamenskaja, di professione ispettore di polizia sulle tracce di mafiosi e serial killer.

Born in 1957, she obtained a degree in Law. A lieutenant colonel in the Russian police, she worked as a criminologist at the Home Office in Moscow. She now writes on a full-time basis and has written many novels. In Russia her books are extremely popular and she has been translated in the USA, France, Spain and in Scandinavia. Her literary alter ego is the mysterious and brave Anastasija Pavlovna Kamenskaja, a constable on the tracks of mafiosos and serial killers.

Bibliografia

"Il padrone della città", Piemme, 1998
"L'amica di famiglia", Piemme, 1998
"Morte in cambio", Piemme, 1998
"L'attrice", Piemme, 1999
"Amore di sangue", Piemme, 1999
"Un caso di ricatto", Piemme, 1999
"Ipnosi mortale", Piemme, 2000
"Prede innocenti", Piemme, 2000
"Giochi di morte", Piemme 2001 (2005)
"Il volto della morte", Piemme, 2002
"Nome della vittima: Nessuno", Piemme 2005

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana