Gamberale, Chiara

Persona

Chiara Gamberale, nata a Roma nel 1977, è scrittrice, conduttrice radiofonica e televisiva italiana. Laureatasi al DAMS di Bologna con una tesi in storia del cinema, fa il suo esordio letterario a poco più di vent'anni pubblicando il romanzo "Una vita sottile" (Marsilio 1999), ispirato a una vicenda autobiografica e da cui viene presto tratta una fortunata versione televisiva. Seguono "Color lucciola" (Marsilio, 2001) e "Arrivano i pagliacci" (Bompiani, 2003). Nel 2008 si è aggiudicata il Premio Campiello con il libro "La zona cieca". A partire dal 2002, ha cominciato a lavorare come autrice e conduttrice per la radio e per la tv. Su Rai Tre ha condotto "Parola mia", su Rai Uno "Gap" e, di nuovo sulla terza rete, "Quarto Piano Scala a Destra". Dal 2005 al 2008 è stata autrice e conduttrice su Radio 24 della trasmissione "Trovati un bravo ragazzo". Dal 2010 conduce "Io, Chiara e l'Oscuro" su Rai Radio 2. Collabora con "La Stampa", "Il Riformista" e "Vanity Fair".

English version not available

Bibliografia

"Una vita sottile", Marsilio, 1999 (2009)
"Color lucciola", Marsilio, 2001
"Arrivano i pagliacci", Bompiani, 2003
"La zona cieca", Bompiani, 2008 (2009)
"Una passione sinistra", Bompiani, 2009
"Le luci nelle case degli altri", Mondadori, 2010

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana