Libeskind, Daniel

Persona

Daniel Libeskind, uno dei più noti architetti americani, è nato nel 1946 in Polonia ed è berlinese d'adozione. All'età di 13 anni emigra negli Stati Uniti con i suoi genitori e a 17 anni (1965) ottiene la nazionalità statunitense. Abbandona gli studi di pianoforte intrapresi in Israele e a New York, per dedicarsi all'architettura. Si iscrive alla Cooper Union for the Advancement of Science and Art di New York, dove si laurea nel 1970. In seguito (1972) si specializza in Storia e Teoria dell'Architettura alla School of Comparative Studies dell'Università dell'Essex. Tra il 1978 e il 1985 dirige il reparto di architettura a Bloomfield, nel Michigan. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti e nel 1989 ha vinto il suo primo concorso, per la realizzazione del nuovo museo ebraico a Berlino. Nel febbraio 2003 ha vinto il concorso per la ricostruzione di Ground Zero con la Freedom Tower. Daniel Libeskind ha uno studio a New York.

English version not available

Bibliografia

"Breaking ground. Un'avventura tra architettura e vita", Sperling & Kupfer, 2005