Lupo, Giuseppe

Persona

Giuseppe Lupo, nato ad Atella in provincia di Potenza nel 1963, è uno scrittore e saggista italiano. Lupo insegna letteratura contemporanea presso l'Università Cattolica a Brescia. Predilige il genere del romanzo storico-antropologico con proiezioni epico-picaresche e, sul versante saggistico, le intersezioni tra la letteratura italiana del Novecento e i linguaggi dell'espressività moderna. Dopo aver vinto nel 1988 il Premio Teramo con un racconto inedito, ha esordito nella narrativa con il romanzo "L'americano di Celenne" (Marsilio, 2000), che nel 2001 ha vinto il Premio Giuseppe Berto e il Premio Mondello, e nel 2002, in Francia, il Festival du premier roman. Successivamente, ha pubblicato i romanzi "Ballo ad Agropinto" (Marsilio, 2004) e "La carovana Zanardelli" (Marsilio, 2008), con il quale ha vinto il Premio Grinzane Cavour-Fondazione Carical 2008 e il Premio Carlo Levi 2008. Ha pubblicato interventi su Alfonso Gatto, Carlo Levi, Adriano Olivetti, Salvatore Quasimodo, Elio Vittorini.

English version not available

Bibliografia

"Sinisgalli e la cultura utopica degli anni Trenta", Vita e Pensiero, 1996
"L'americano di Celenne", Marsilio, 2000
"Poesia come pittura. De Libero e la cultura romana. 1930-1940", Vita e Pensiero, 2002
"Le utopie della ragione. Raffaele Crovi intellettuale e scrittore", Aliberti, 2003
"Ballo ad Agropinto", Marsilio, 2004
"Il secolo dei manifesti. Programmi delle riviste del Novecento", Aragno, 2006
"La carovana Zanardelli", Marsilio, 2008
"L'ultima sposa di Palmira", Marsilio, 2011