Politi, Giorgio

Persona

Politi Giorgio al Festivaletteratura 2012- ©Festivaletteratura

Giorgio Politi è nato a Milano nel 1947. Da trent'anni insegna presso l'Università di Ca' Foscari, come professore incaricato, associato e poi ordinario di Storia moderna e di Esegesi delle fonti per la storia moderna - a parte un esordio da assistente di Storia dell'arte presso l'Accademia Braidense di Milano. Fra i suoi studi vanno segnalati quelli dedicati alla decadenza dello Stato di Milano oggi raccolti nel volume "La società cremonese nella prima età spagnola" nel 2002 e alla cosiddetta guerra contadina tedesca ("Gli statuti impossibili. La rivoluzione tedesca del 1525 e il programma di Michael Gaismair", Einaudi 1975). Ha fondato nel 1993, la collana "em - early modern. Studi di storia europea protomoderna" e ha dato ora vita a una collana scientifica interdisciplinare di largo impatto, "Lo scudo d'Achille. Scienze per l'uomo a dimensione storica", inaugurata dal suo volume "La storia lingua morta. Manifesto. Il telaio incantato, Il caso Thomas Müntzer" nel 2011. Sul piano didattico, ha pubblicato "Scrivere tesi. Manuale per la stesura di tesi triennali, magistrali e di dottorato".

English version not available

Bibliografia

"Aristocrazia e potere politico nella Cremona di Filippo II", SugarCo, 1976
"Antichi luoghi pii di Cremona", 2 voll., Biblioteca Statale, 1979 e 1985
"Gli statuti impossibili. La rivoluzione tirolese del 1525 e il 'programma' di Michael Gaismair", Einaudi, 1995
"La società cremonese nella prima età spagnola", Edizioni Unicopli, 2002
"Scrivere tesi. Manuale per la stesura di tesi triennali, magistrali e di dottorato", Unicopli, 2009
"La storia lingua morta. Manifesto. Il telaio incantato. Il caso Thomas Müntzer", Edizioni Unicopli, 2011