Gurganus, Allan

Persona

Allan Gurganus al Festivaletteratura 2015 - ©Festivaletteratura

Allan Gurganus nasce nel 1947 a Rocky Mount (North Carolina). Dopo essersi laureato in belle arti all'Università di Pennsylvania, entra in Marina durante la guerra in Vietnam e, nello stesso periodo, comincia a dedicarsi alla scrittura, conseguendo una seconda laurea in lettere al Sarah Lawrence College (Iowa). In seguito frequenta i seminari dell'Iowa Writers' Workshop e tra i suoi mentori figurano Stanley Elkin e John Cheever. Per oltre vent'anni insegna letteratura e scrittura creativa a Stanford, alla Duke University, al Sarah Lawrence College, al Michener Center della University of Texas-Austin e all'Iowa Writers' Workshop. Tornato a vivere nel suo paese natale, diventa uno dei fondatori del collettivo 'Writers Against Jesse Helms' e sulle colonne del "New York Times" prosegue la sua critica militante contro l'omofobia, il razzismo e la politica estera nordamericana. Già membro della Fellowship of Southern Writers, è socio dell'American Academy of Arts and Letters e dell'Academy of Arts and Science. Il suo racconto d'esordio, "Minor Heroism", pubblicato sul "New Yorker", è la prima short story con un protagonista gay a essere apparsa sulla rivista. Al 1989 risale il romanzo "L'ultima vedova sudista vuota il sacco", grazie al quale si aggiudica il Sue Kaufman Prize. L'opera, per otto mesi nella lista dei bestseller del "New York Times", viene tradotta in dodici lingue e vende due milioni di copie. Tra i suoi libri pubblicati in Italia si annoverano anche "Santo mostro" (2009), "Piccoli eroi" (2011) e "Non abbiate paura" (2014). «Per uno scrittore il momento più complicato è quello che sta tra la fine di un libro e l'inizio del successivo - ha affermato in un'intervista - per la semplice ragione che uno scrittore, se è uno scrittore, scrive. Se non scrive si trasforma in qualcos'altro, in un essere bilioso, contratto, amaro».

Allan Gurganus was born in 1947 in Rocky Mount, in North Carolina. After graduating in Fine Arts at the University of Pennsylvania, he joined the marines during the war in Vietnam and at the same time he started writing, getting his second degree at the Sara Lawrence College (Iowa). He taught literature and creative writing for over twenty years at the Duke University, Sarah Lawrence College at Michener Centre of the University of Texas - Austin and at Iowa Writers' Workshop. Back to his native town, he became one the founding member of 'Writers Against Jesse Helms' and for "The New York Times" and carries out his militancy against homophobia, racism and North American foreign policy. His debut novel was "Minor Heroism" published in "New Yorker" when he was twenty-six; it was the first story with a gay main character to have appeared in the magazine. In 1989, he published his novel "Oldest Living Confederate Widow Tells All" for which he was awarded the Sue Kaufman Prize. The work has been translated in twelve languages and sold over 2 million copies.

Bibliografia

"L'ultima vedova sudista vuota il sacco", Leonardo, 1991"Santo mostro", Playground, 2009"Piccoli eroi", Playground, 2011"Non abbiate paura", Playground, 2014