Montecchi, Giordano

Persona

Storico della musica (è autore, fra l'altro, di "Una storia della musica" per Rizzoli) e critico musicale - per oltre venticinque anni ha scritto su "l'Unità" - ha dedicato i suoi studi soprattutto alla musica dell'ultimo secolo, con particolare attenzione al rapporto fra pratica musicale, cultura e contesto socio-economico, coniugando questi aspetti con l'indagine analitica del testo musicale. In questa prospettiva, che si avvicina a quella dei cultural studies di tradizione anglosassone, è uno dei pochi musicologi in Italia a essersi interessato al vasto orizzonte della contemporaneità nelle sue svariate diramazioni, dalla musica accademica e sperimentale, al jazz, al rock alle musiche di tradizione orale, con particolare riguardo alle tendenze più eterodosse e marginali dei vari generi musicali. Di recente pubblicazione è un saggio analitico dedicato alla musica di Frank Zappa, intitolato "Rock come prassi compositiva", edito da Arcana. Insegna storia della musica e musicologia al Conservatorio di Parma.

English version not available

Bibliografia

"Teatri d'opera e musica da concerto. La sindrome della "classica", in Marco Santoro (a cura di)," La cultura che conta. Misurare oggetti e pratiche culturali", Il Mulino, 2014"Frank Zappa. Rock come prassi compositive", Arcana, 2014

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana