Boccia, Mario

Persona

Mario Boccia al Festivaletteratura 2015 - ©Festivaletteratura

In veste di corrispondente e inviato del quotidiano "il Manifesto", Mario Boccia ha firmato servizi fotografici da Sarajevo, Belgrado, Pristina e Skopje durante la guerra civile nell'Ex-Jugoslavia, documentando magistralmente uno degli eventi chiave del XX secolo. Foto-giornalista freelance, specializzato in reportage sociali e d'attualità internazionale, collabora tuttora con molte testate nazionali. Sue fotografie sono state utilizzate per promuovere compagne di solidarietà dell'I.C.S. (Consorzio Italiano di Solidarietà) e di altre organizzazioni no-profit, tra le quali Legambiente e Amref. Oltre che nell'area balcanica, ha realizzato servizi in Israele e Palestina, Iraq, Giordania, Romania, Mozambico, Eritrea, Kenya, Uganda, Oman, Messico/Chiapas, Venezuela e Guatemala. Dalle sue numerose mostre fotografiche - tra le quali Slavi del Sud, Souvenir from Jugoslavija, Kosovo: la pace oscura, I racconti dei Cippi e La carovana della terra - sono nate altrettante pubblicazioni.

English version not avaialable

Bibliografia

"Slavi del sud", Editori del Grifo, 1993"Piombo e carta. Cronache da Sarajevo assediata", Protagon editori, 1994 "La mia patria, il mondo. I diritti umani interpretati da 35 fotogiornalisti italiani", Editori del Grifo, 1995"Souvenir from Jugoslavija. Escalation della distruzione dall'indipendenza slovena agli accordi di Dayton", Selene edizioni, 1997"Tra serbi e albanesi. Storie, foto e disegni di piccoli zingari", Fondazione Silvano Andolfi, 2001"Kurdistan. Racconto fotografico", Circolo culturale Menocchio, 2002"Una via di pace. In viaggio tra Israele e Palestina", con Andrea Semplici, Terre di mezzo, 2011